Tempo di lettura: 7 minuti

Read and listen to the Word of April 9, 2023

Easter Sunday: Resurrection of the Lord

First Reading

We ate and drank with him after his resurrection from the dead.

From the Acts of the Apostles
Acts 10:34a.37-43

In quei giorni, Pietro prese la parola e disse: «Voi sapete ciò che è accaduto in tutta la Giudea, cominciando dalla Galilea, dopo il battesimo predicato da Giovanni; cioè come Dio consacrò in Spirito Santo e potenza Gesù di Nàzaret, il quale passò beneficando e risanando tutti coloro che stavano sotto il potere del diavolo, perché Dio era con lui.

E noi siamo testimoni di tutte le cose da lui compiute nella regione dei Giudei e in Gerusalemme. Essi lo uccisero appendendolo a una croce, ma Dio lo ha risuscitato al terzo giorno e volle che si manifestasse, non a tutto il popolo, ma a testimoni prescelti da Dio, a noi che abbiamo mangiato e bevuto con lui dopo la sua risurrezione dai morti.

E ci ha ordinato di annunciare al popolo e di testimoniare che egli è il giudice dei vivi e dei morti, costituito da Dio. A lui tutti i profeti danno questa testimonianza: chiunque crede in lui riceve il perdono dei peccati per mezzo del suo nome».

God's word.

Responsorial Psalm
From Ps 117 (118)

R. This is the day that the Lord has made: let us rejoice and be glad.

Give thanks to the Lord that he is good,
perché il suo amore è per sempre.
Say Israel:
«Il suo amore è per sempre». R.

The right hand of the Lord is lifted up,
the right hand of the Lord has done mighty things.
I won't die, but I will stay alive
and I will announce the works of the Lord. R.

The stone rejected by the builders
it has become the cornerstone.
This was done by the Lord:
a marvel in our eyes. R.

Second Reading

Cercate le cose di lassù, dove è Cristo.From the letter of Saint Paul the Apostle to the Colosseums
Col 3,1-4

Fratelli, se siete risorti con Cristo, cercate le cose di lassù, dove è Cristo, seduto alla destra di Dio; rivolgete il pensiero alle cose di lassù, non a quelle della terra.
Voi infatti siete morti e la vostra vita è nascosta con Cristo in Dio! Quando Cristo, vostra vita, sarà manifestato, allora anche voi apparirete con lui nella gloria.

God's word.

SEQUENCE
Only today is it mandatory; on days between the octave it is optional.

To the paschal victim,
let the sacrifice of praise rise today.
The Lamb has redeemed his flock,
the Innocent has reconciled
noi peccatori col Padre.

Death and Life faced each other
in a prodigious duel.
The Lord of life was dead;
but now, alive, he triumphs.

"Tell us, Mary:
what did you see on the way?».
«La tomba del Cristo vivente,
la gloria del Cristo risorto,
and the angels his witnesses,
the shroud and his clothes.
Cristo, mia speranza, è risorto:
precedes his own in Galilee".

Yes, we are sure:
Cristo è davvero risorto.
You, victorious King,
have mercy on us.

In Latin:
Victimae pascháli laudes
immolent christiani.
Agnus redémit oves:
Christus innocens
Patri reconciliavit peccatóres.

Death and life
duello conflixére mirando:
dux vitae mórtuus regnat vivus.

Dec nobis, Mary,
quid vidísti in via?
Sepúlcrum Christi viventis:
et gloriam vidi resurgéntis.
Angélicos testis,
sudárium et vestis.
Surréxit Christus spes mea:
praecédet suos in Galilaéam.

Scimus Christum
surrexísse a mórtuis vere:
tu nobis, victor Rex,
miserere.

Gospel acclamation

Hallelujah, hallelujah.

Cristo, nostra Pasqua, è stato immolato:
let's celebrate in the Lord. (Cf. 1Cor 5,7-8)

Alleluia.

Gospel

He had to raise from the dead.

La Parola del 9 aprile 2023
La Parola del 9 aprile 2023 7

From the Gospel according to John
Jn 20:1-9

On the first day of the week, Mary of Magdala went to the tomb in the morning, while it was still dark, and saw that the stone had been removed from the tomb.

Corse allora e andò da Simon Pietro e dall’altro discepolo, quello che Gesù amava, e disse loro: «Hanno portato via il Signore dal sepolcro e non sappiamo dove l’hanno posto!».

Peter then went out with the other disciple and they went to the tomb. They both ran together, but the other disciple outran Peter and reached the tomb first. He bent down, saw the towels placed there, but did not enter.

Meanwhile Simon Peter also arrived, following him, and entered the tomb and observed the cloths laid there, and the shroud - which had been on his head - not laid there with the cloths, but wrapped up in a separate place.

Then the other disciple also went in, who had reached the tomb first, and he saw and believed. In fact they had not yet understood the Scripture, that is, that he had to rise from the dead.

Word of the Lord.

St. Maximus of Turin (? – ca 420)

bishop

Speech 36; PL 57, 605

“This is the day the Lord has made” (Ps 118:24)

Let our joy explode, brothers, today as yesterday. If the shadows of the night have interrupted our pleasure, the holy day has not ended. The darkness of the evening separates the times, but the clarity that spreads the joy of the Lord is eternal.

Cristo ci illuminava ieri; la sua luce risplende ancor oggi. “Gesù Cristo è lo stesso ieri, oggi e sempre!” dice il beato apostolo Paolo (Eb 13,8). Sì, per noi Cristo si è fatto il giorno. Per noi è nato oggi, come lo annuncia Dio suo Padre attraverso la voce di Davide: “Tu sei mio figlio, io oggi ti ho generato” (Sal 2,7). Cosa dire? Che non ha generato suo figlio un giorno, ma che l’ha generato giorno e luce stessa. (…)

Sì, Cristo è il nostro oggi: splendore viva e senza declino, egli non cessa d’irradiare il mondo che sostiene (Eb 1,3) e questo bagliore eterno sembra non essere che un giorno. “Ai tuoi occhi, mille anni sono come un giorno solo” esclama il profeta (Sal 90).

Sì, Cristo è questo giorno unico perché unica è l’eternità di Dio. E’ il nostro “&”: il passato, che se ne è andato, non gli sfugge; l’avvenire, sconosciuto, non ha segreti per lui. Luce suprema, abbraccia tutto, conosce tutto, in ogni tempo è presente e possiede tutti i tempi. Davanti a lui il passato non può svanire, né l’avvenire sottrarsi. (…)

Questo oggi non è il tempo in cui egli è nato nel tempo secondo la carne dalla Vergine Maria, né quello dove secondo la divinità esce dalla bocca di Dio suo Padre, ma il tempo in cui è risorto dai morti: “Risuscitò Gesù, – dice l’apostolo Paolo – come anche sta scritto nel salmo secondo: Mio figlio sei tu, oggi ti ho generato” (At 13,33).

It is truly our today, when, having arisen from the deep night of the underworld, it inflames men. Truly it is our today, the one who could not obscure the black plots of enemies. No day better than this he has been able to welcome the light: he has given back the day and life to all the dead. Old age had laid men down in death; he has raised them up in the vigor of his today.

WORDS OF THE HOLY FATHER

Dio ci chiede di guardare la vita come la guarda Lui, che vede sempre in ciascuno di noi un nucleo insopprimibile di bellezza. Nel peccato, vede figli da rialzare; nella morte, fratelli da risuscitare; nella desolazione, cuori da consolare.

Pasqua è la festa della rimozione delle pietre. Dio rimuove le pietre più dure, contro cui vanno a schiantarsi speranze e aspettative: la morte, il peccato, la paura, la mondanità. La storia umana non finisce davanti a una pietra sepolcrale, perché scopre oggi la “pietra viva” (cfr 1 Pt 2,4): Gesù risorto.

Noi come Chiesa siamo fondati su di Lui e, anche quando ci perdiamo d’animo, quando siamo tentati di giudicare tutto sulla base dei nostri insuccessi, Egli viene a fare nuove le cose, a ribaltare le nostre delusioni. (Homily at the Easter Vigil, 20 April 2019)

Vangelo del giorno
The Gospel of the day
The Word of April 9, 2023
Loading
/

Help us help!

La Parola del 9 aprile 2023 5
With your small donation we bring a smile to young cancer patients

Latest articles

bimbo arrabbiato
15 Aprile 2024
Diventare pronto e lento
Gesù sul mare di Tiberiade
15 Aprile 2024
La Parola del 15 aprile 2024
credere in Dio
April 14, 2024
Prayer of April 14, 2024
Dante and Beatrice Henry Holiday
April 14, 2024
So kind and so honest it seems
Gesù e discepoli
April 14, 2024
The Word of April 14, 2024

Upcoming events

×