Tempo di lettura: 2 minuti

San Francesco con noi: la forza e la gioia

La grazia, la forza e la gioia del Santo di Assisi si è posata su di noi tramite il suo discepolo Padre Enrico Voltolini.

Da quando lo abbiamo conosciuto, circa 3 giorni fa, durante la sua visita agli ammalati, una nuova forza, un nuova gioia, una grintosa carica d’amore ci ha pervasi.

La delicatezza e la gioia, come solo i francescani riescono a trasmetterti, ci ha riempito il cuore, e gli occhi di gioia.

Come solo l’abbraccio di Cristo sa darti.

Oggi alle 12 circa è venuto nella nostra cameretta numero 5: Eugenio ne è stato subito entusiasta, si capiva chiaramente dal suo sorriso!

Spiegandoci con parole dolci ma chiare ed esaustive, il perché volesse dare la “unzione degli infermi” ad Eugenio: come dice il Vangelo di Luca (22, 39-46) “Padre, se vuoi, allontana da me questo calice!
Tuttavia non sia fatta la mia, ma la tua volontà”.

“Se puoi allontana da me questa malattia, altrimenti fa’ che io la accetti e la viva con amore”.

Il Sacramento va inteso come un momento in cui si chiede a Dio una maggiore forza per affrontare la sofferenza, è dato agli ammalati appositamente per questo Non è da confondere con l’estrema unzione!

Noi crediamo nel Dio della Vita. Vita terrena e vita eterna, non c’è divisione.

La commozione è dentro di noi: prendiamo questo momento con la sacralità dovuta, e ringraziamo Dio per averci donato padre Enrico.

Recitiamo delle preghiere, il Padre Nostro, Ave Maria, Angelo di Dio, ed Eugenio riceve anche il Sacramento della Comunione.

Ci sentiamo avvolti da quella “perfetta letizia” che il poverello di Assisi tante volte ha predicato. Abbiamo attinto nuova forza per affrontare questo percorso di vita. Sorella Provvidenza, Frate Coraggio, continueranno ad essere nostri compagni di viaggio.

Ciao Enrico, ti porteremo sempre nel nostro cuore ♥♥♥

San Francesco con noi
Eugenio con padre Enrico Voltolini

Aiutaci ad aiutare!

San Francesco con noi 2
Con una tua piccola donazione portiamo un sorriso a piccoli malati oncologici

PrecedenteProssimo post

Da leggere: