Tempo di lettura: 2 minuti

Terra mia: weekend a Foggia

Partenza sabato mattina, un pochino burrascosa per via del pancino irrequieto. Alle 10,30 eravamo in auto.

Viaggio tranquillo. Alle 13 di sabato un ottimo risotto cozze e gamberi ci aspettava da nonna Rosaria a Foggia. Voleva preparare le famose orecchiette rucola e patate (la famosissima “bandiera tricolore” foggiana) ma a 90 anni prossimi le forze e la velocità di una volta sono smarrite.

Pomeriggio di riposo e tranquillità.

In serata zio Gilberto e zia Mariant (mio fratello e mia cognata) sono venuti a trovarci ed hanno portato doni per Francesca ed Eugenio.

Dopo una nottata tranquilla (un po’ arrangiata per Giuseppina e Francesca sui materassini) sveglia e colazione.

Lindi e pinti usciamo: prima tappa cimitero, dove riposa mio papà Eugenio. Riposano in pace tutti i miei nonni, zio e parenti, ma il cimitero di Foggia è vastissimo (c’è anche un autobus interno) quindi ci fermiamo sempre da nonno Eugenio.

In centro c’è ancora la ruota panoramica montata per le festività natalizie.

A Foggia c’è anche tanta arte per le strade.

Torniamo a casa da nonna Rosaria. Il pranzo è pronto, ma aspettiamo mio fratello Gilberto e la moglie Mariantonietta per stare insieme a pranzo.

Alle 13 circa pranziamo, con il classico dei classici pranzi “made in sud”: rigatoni al sugo, braciola ripiena con frittatina e uva passa, pollo al forno con patate. Frutta e dolci.

Francesca e zio Gilberto
Francesca e zio Gilberto

Eugenio non vedeva gli zii da molto tempo, Francesca neanche conosceva zio Roberto. Lavoro, distanze, impegni: queste le principali cause del disfacimento della famiglia, della santa famiglia, della indissolubilitá della famiglia

Nel pranzo delle famiglie italiane, specie del sud, i dolci sono sacri: rappresentano tutta la dolcezza della famiglia.

Foto di famiglia finali, prima del congedo e ritorno a casa Dragoni (CE).

Eugenio felpa Nutella 4 Ruberto
Eugenio felpa Nutella fantastici 4 Ruberto


Aiutaci ad aiutare!

Weekend a Foggia 54
Con una tua piccola donazione portiamo un sorriso a piccoli malati oncologici

PrecedenteProssimo post

Ultimi articoli

bimbo arrabbiato
15 Aprile 2024
Diventare pronto e lento
Gesù sul mare di Tiberiade
15 Aprile 2024
La Parola del 15 aprile 2024
credere in Dio
14 Aprile 2024
Preghierina del 14 aprile 2024
Dante and Beatrice Henry Holiday
14 Aprile 2024
Tanto gentile e tanto onesta pare
Gesù e discepoli
14 Aprile 2024
La Parola del 14 aprile 2024

Eventi in programma

×