Tempo di lettura: 4 minuti

Leggi e ascolta la preghierina del 25 ottobre 2023

Il mio amore sia come il Tuo!

commento al Vangelo di oggi di Luca 12,39-48

preghierina del 25 ottobre 2023
Preghierina del 25 ottobre 2023 4

Troppo spesso si sottovaluta la potenza di un tocco, un sorriso, una parola gentile, un orecchio in ascolto, un complimento sincero, o il più piccolo atto di cura, che hanno il potenziale per trasformare una vita.

Leo Buscaglia

Entro nel testo (Lc 12,39-48)

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Cercate di capire questo: se il padrone di casa sapesse a quale ora viene il ladro, non si lascerebbe scassinare la casa.

Anche voi tenetevi pronti perché, nell’ora che non immaginate, viene il Figlio dell’uomo».

Allora Pietro disse: «Signore, questa parabola la dici per noi o anche per tutti?».

Il Signore rispose: «Chi è dunque l’amministratore fidato e prudente, che il padrone metterà a capo della sua servitù per dare la razione di cibo a tempo debito? Beato quel servo che il padrone, arrivando, troverà ad agire così.

Davvero io vi dico che lo metterà a capo di tutti i suoi averi.

Ma se quel servo dicesse in cuor suo: “Il mio padrone tarda a venire”, e cominciasse a percuotere i servi e le serve, a mangiare, a bere e a ubriacarsi, il padrone di quel servo arriverà un giorno in cui non se l’aspetta e a un’ora che non sa, lo punirà severamente e gli infliggerà la sorte che meritano gli infedeli.

Il servo che, conoscendo la volontà del padrone, non avrà disposto o agito secondo la sua volontà riceverà molte percosse; quello invece che, non conoscendola, avrà fatto cose meritevoli di percosse, ne riceverà poche.

A chiunque fu dato molto, molto sarà chiesto; a chi fu affidato molto, sarà richiesto molto di più».

Mi lascio ispirare

Contempliamo ancora Gesù che istruisce i suoi discepoli per mezzo di una parabola: racconta che un padrone di molte ricchezze decide di affidare tutto quanto possiede al suo amministratore più fidato, affinché sia custodito e protetto durante la sua assenza.

Una caratteristica di questo amministratore che viene evidenziata è il prendersi cura delle servitù del suo padrone, ancora prima che dei beni di sua proprietà.

Il servo è chiamato ad amare la servitù del suo padrone con quell’amore con cui egli stesso la ama e a prendersi cura dei suoi beni come fossero i propri.

Ciascuno di noi nella sua quotidianità può trovarsi nella condizione di questo servo: quella di essere responsabile, nel suo piccolo o grande, di persone o beni e a essere chiamato a prendersi cura di qualcuno (la propria fidanzata, il proprio fidanzato, la moglie, il marito, la comunità, la famiglia, gli amici…) o a prendere decisioni importanti per se stesso e per altri.

Il Signore ci conceda la grazia di agire sempre come il suo servo più fidato.

Ci renda capaci di amare le persone che ci sono accanto con lo stesso amore con cui Lui stesso li ama, senza impadronircene.

Sara Zaccarini

Rifletto sulle domande

In che modo e in quali situazioni ho la possibilità di imitare l’atteggiamento dell’amministratore più fidato del padrone?

In quali occasioni, invece, rischio di impadronirmi di ciò che mi è stato affidato?

Che sentimenti mi abitano quando vivo come l’amministratore fidato e quali, invece, quando mi impadronisco di coloro che ho accanto?

fonte © GET UP AND WALK


Preghiere per il mese di ottobre

25 ottobre – secondo giorno Novena dei defunti

preghierina del 25 ottobre 2023
Preghierina del 25 ottobre 2023 5

Oggi è il secondo giorno della novena di defunti. Ricordiamo sempre di fare una preghiera per i nostri cari, i nostri pezzi di cuore, e anche per tutte le povere anime abbandonate che non hanno nessuno che li ricordi sulla terra.

Trovate anche qui il .pdf per tutta la durata che potete scaricare, stampare e conservare.

Preghiamo insieme

preghiera di abbandono
Preghierina
Preghierina del 25 ottobre 2023
Loading
/

Destina il tuo 5x1000 alla nostra associazione
a te non costa nulla, per noi vale tanto!
Aiutaci ad aiutare piccoli malati oncologici
scrivi: 93118920615

Ultimi articoli

dare, porgere fiori
18 Aprile 2024
Creato per amare gli altri
cross, crucifix, chalice, eucaristia
18 Aprile 2024
La Parola del 18 aprile 2024
il pane di vita
17 Aprile 2024
Preghierina del 17 aprile 2024
mamma e bimba nel giardino
17 Aprile 2024
Edoardo ascolta i fiori
action, adult, athlete, disabili che giocano
17 Aprile 2024
Disabilità: via libera ultimo decreto attuativo

Eventi in programma

×