Buongiorno. Prepariamo per la terza volta tutte le valigie per tornare a casa per questo weekend. Finalmente a casa.

Lunedì sarà l’ultima settimana di terapia.

Noi continuiamo a pregare e sperare: voi ci aiutate nella preghiera e nella speranza che questa terapia stia funzionando?

Alle 11 siamo al Gemelli.

Francesca dipinge nella saletta Gemelli
Francesca dipinge nella saletta Gemelli
Francesca ed Elisa
Francesca ed Elisa

Oggi il “lettino” ha fatto un po’ il monello… Abbiamo dovuto attendere che si riavviasse e si è fatto tardi.

Ci avviamo verso casa intorno alle 14.00. Giusto il tempo di fotografare Francesca vicino al nostro amato San Giovanni Paolo II

Eugenio e Giuseppina ci aspettano nell’immenso atri del policlinico Gemelli

Eugenio mostra di avere appetito e gradisce i panini con il prosciutto cotto.

Il tempo di attesa ci ha permesso di osservare i diversi modi di affrontare la malattia da parte dei pazienti. C’è la piccola di tre anni, nuova in reparto, che deve fare la simulazione e la maschera ed è iperagitata (ne ha tutti i motivi, è già stata operata all’encefalo…), per procedere decidono di sedarla, e al risveglio sono urla e strilli perché ha l’agocannula nel piedino. Povera piccola, come si fa a spiegarle che è tutto necessario???

C’è l’adolescente che litiga col professore Balducci perché oggi non inizia la terapia… Come è difficile non farsi prendere dalla paura che ci sia qualcosa di non detto, di nascosto…

C’è la signora che piena di arroganza, non vuole attendere che la macchina si riavvii, perché lei ha altro da fare.. Come se i terapisti e gli altri pazienti, potendo scegliere, non avessero voluto fare altro…

C’è il signore che inganna l’attesa giocando con i pesci dell’acquario…

C’è l’infermiera nel pallone…

E c’è lui, il nostro Eugenio, che come sempre trova il lato positivo, anche nell’attesa… “mamma, ne approfittiamo per fare due passi, che nella stanzetta c’è troppa gente ? Vedi che ora vado da solo? Hai visto come sono bravo, mamma?”

E come non essere orgogliosi di te…

A casa osserviamo i doni del policlinico Gemelli

0 0 voti
Valuta l'articolo
Iscriviti
Notificami
guest
4 Commenti
Più nuovo
Più vecchio Più votato
Inline Feedbacks
Vedi tutti i commenti
Ciccolini Maria pia irma
Ciccolini Maria pia irma
6 Dicembre 2019 12:16

Ogni giorno, il pensiero va a voi, ad Eugenio, ma a tutti voi, vi accompagna la certezza che le nostre umili preghiere possano essere medicina miracolosa per Eugenio. Buon rientro, buon riposo, a Dragoni.

Luanavalentino
Luanavalentino
6 Dicembre 2019 8:49

Il cuore il pensiero le preghiere di tutti sono sempre con voi non c e un giorno che qualcuno mi chieda di te Grande Guerriero e di tutta la famiglia ……..buon rientro a casa ??????

Ciccolini Maria pia irma
Ciccolini Maria pia irma
6 Dicembre 2019 13:16

Ogni giorno, il pensiero va a voi, ad Eugenio, ma a tutti voi, vi accompagna la certezza che le nostre umili preghiere possano essere medicina miracolosa per Eugenio. Buon rientro, buon riposo, a Dragoni.

Luana Valentino
6 Dicembre 2019 9:49

Il cuore il pensiero le preghiere di tutti sono sempre con voi non c e un giorno che qualcuno mi chieda di te Grande Guerriero e di tutta la famiglia ……..buon rientro a casa ??????

Ultimi appunti pubblicati

11noi fantastici 4 a San Paolo fuori le Mura
Preghierina della sera
27 Gennaio 2022
11
Perché i pipistrelli volano di notte
27 Gennaio 2022
11giornata della memoria
Giornata della memoria
27 Gennaio 2022
11Eugenio sogna Dio
Conosciuti ad uno ad uno
27 Gennaio 2022
11Eugenio e Francesca OPBG
Oggi come ieri
27 Gennaio 2022

Pubblicità

Sponsor
4
0
Mi piacerebbe un tuo pensiero, per favore commenta.x
()
x