Registrati

Dopo aver creato il tuo account, sarai in grado di monitorare lo stato del pagamento, monitorare la conferma.
Username*
Password*
Conferma password*
Nome*
Cognome*
Email*
Telefono*
Indirizzo
Nazione*
* Creare un account significa accettare i nostri Termini di servizio e la Informativa sulla privacy .
Si prega di accettare tutti i termini e le condizioni prima di procedere al passaggio successivo

Già iscritto?

Entra

Torniamo alla normalità

Ore 5.50: dormo sempre accanto al mio pulcino.

Sento il rumore della porta della cameretta che si apre, mi sveglio di soprassalto, vedi il lettino di Eugenio vuoto, capisco che si è avviato forse da solo.
Corro in bagno, lo vedi solo, lo sgrido un pochino, con amore.
È solo.
Lo redarguisco con dolcezza, giusto per fargli capire che è bellissimo quelli che ha fatto, ma bisogna andare con calma.
Lui mi risponde: “papà, era per non svegliarti!
Amore di papà.
Lo aiuto a fare pipì come al solito, e finito torniamo in cameretta.

torniamo alla normalità
Eugenio nel lettino

Il lettino è completamente asciutto.

Meno male, siamo tornati anche in questo, alla normalità.

Vota questo post
Pubblicità
PrecedenteProssimo post
Avatar di Remigio Ruberto

Ciao, sono Remigio Ruberto, papà di Eugenio. L'amore che mi lega a Eugenio è senza tempo e senza spazio.

Da leggere:

Lascia un commento

Ultimi appunti

Eventi

Nessun evento da visualizzare

Pubblicità

Pubblicità