Lasciatele stare

Lasciatele stare.
Lasciatele stare le mamme che parlano con i figli assenti.
Non sono pazze! Il loro dialogo spesso è muto.


Se qualcuna parla ad alta voce, non pensate sia pazza, non guardatela con pietà.
Sta parlando con chi voi non vedete.
Non hanno bisogno di occhi le mamme che ascoltano i propri figli.


Le conferme, le hanno già avute e con queste vanno avanti.
Danzano insieme ai ricordi le mamme dei figli assenti.
Vivono di sogni e di risvegli.


Aspettano la notte per incontrarli, ed il giorno per raccontarli.
Lasciatele stare le mamme dei figli, che voi chiamate morti.
Loro sanno che l’amore non ha fine, anche se il cuore è lacero e madido di dolore.


Camminano tutte insieme le mamme dei figli assenti.
Si danno aiuto e calore, quando il gelo della solitudine le pervade e la morte gli accarezza l’Anima.
Lasciatele stare le mamme dei figli assenti.


Son presenti per loro.
Questo gli basta.

Tratto da “Storie mai scritte di Roberta Petrignani

Lasciatele stare.
Eugenio e Giuseppina

Ti è piaciuto?

Click per votare!

Media dei voti 0 / 5. Conteggio voti: 0

Nessun voto ancora! Sii il primo!

Siccome ti è piaciuto...

condividi questo articolo sui social media!

Siamo dispiaciuti non ti sia piaciuto!

Facci sapere come possiamo migliorare

Come possiamo migliorare il nostro diario?

Pubblicità

Scrivi un commento...

Eventi in programma

Ultimi appunti pubblicati

Eugenio sogna Dio
24 Settembre 2022
Preghierina del 24 settembre 2022
Scende la pioggia
24 Settembre 2022
Scende la pioggia
polvere nelle mani
24 Settembre 2022
La buona impronta
Lazzaro
24 Settembre 2022
Commento al Vangelo del 25 Settembre 2022
la forza dei giovani
24 Settembre 2022
I giovani ci sono

Pubblicità

Pubblicità