Tempo di lettura: 7 minuti

Leggi e ascolta la nostra preghierina del 11 luglio 2022

Questa sera dedichiamo interamente la nostra preghiera a San Benedetto

Leggi la storia completa di San Benedetto da Norcia

La preghiera della croce di S.Benedetto

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo.
Croce del Santo Padre Benedetto.
Croce santa, sii mia luce e non sia mai il demonio mio capo.
Allontanati, satana; non mi persuaderai mai di cose vane; sono mali le bevande che mi versi, bevi tu stesso il tuo veleno.

Nel nome del Padre, del Figlio e dello Spirito Santo.

Nomisma Sancti Benedicti – Crux Sancti Benedicti (in latino)

Croce Signum Crucis
Crux Sancti Patris Benedicti.
Non Draco Sit Mihi Dux;
Crux Sacra Sit Mihi Lux.
Vade Retro, Satana!
Numquam Suade Mihi Vana;
Sunt Mala Quae Libas.
Ipse Venena Bibas.

Preghiera a San Benedetto

O Santo Padre Benedetto, aiuto di coloro che a te ricorrono: accoglimi sotto la tua protezione; difendimi da tutto ciò che insidia la mia vita; ottienimi la grazia del pentimento del cuore e della vera conversione per riparare le colpe commesse, lodare e glorificare Dio tutti i giorni della mia vita.

Uomo secondo il cuore di Dio ricordati di me presso l’Altissimo perché, perdonati i miei peccati, mi renda stabile nel bene, non permetta che mi separi da lui, mi accolga nel coro degli eletti, insieme a te e alla schiera dei Santi che ti hanno seguito nell’eterna beatitudine.

Dio onnipotente ed eterno, per i meriti e l’esempio di San Benedetto, della sorella, la vergine Scolastica e di tutti i Santi monaci, rinnova in me il tuo Santo Spirito; donami forza nel combattimento contro le seduzioni del Maligno, pazienza nelle tribolazioni della vita, prudenza nei pericoli.

Aumenta in me l’amore della castità, il desiderio della povertà, l’ardore nell’obbedienza, l’umile fedeltà nell’osservanza della vita cristiana. Confortato da Te e sostenuto dalla carità dei fratelli, possa io servirTi gioiosamente e giungere vittorioso alla patria celeste insieme a tutti i Santi.

Per Cristo Nostro Signore.
Amen.

Preghiera per ottenere grazie

O buon Gesù, vero Figlio di Dio e di Maria Vergine, che con la tua Passione e Morte ci hai liberati dalla schiavitù del demonio, e mediante i prodigi della Croce hai glorificato il tuo servo Benedetto accordandogli un potere illimitato sulle potestà infernali, concedici, te ne supplichiamo, mediante l’intercessione di questo Santo, la vittoria nella lotta assidua che sosteniamo non solo contro il demonio, nostro principale nemico, ma anche contro le perverse dottrine e gli esempi di vita scandalosa, specialmente con il parlare osceno e con il vestire immodesto, con i quali gli uomini di cattiva volontà cercano di danneggiarci nell’anima e nel corpo.

San Benedetto, nostro speciale protettore, prega per noi ed impetraci da Gesù le grazie speciali necessarie alla nostra anima e al corpo.

Padre Nostro, Ave Maria, Gloria al Padre

Explicatio initialium numisma

C.S.P.B. = Crux Sancti Patris Benedicti (la Croce del Santo Padre Benedetto)
CSSML = Crux Sacra Sit Mihi Lux
NDSMD = Non Drago Sit Mihi Dux (Ne sit mihi Dux Diabolus)
VRS = Vade Retro, Satan! Recede, Sanata!
NSMV = Numquam Suade Mihi Vana (Noli me elicere in vanitatibus)
SMQL = Sunt mala quae Libas.
IVB = Ipse Venena Bibas (bibe te venena tua)

Una ex notissimis episodiis diabolicae possessionis, in variis libris relata est documenta historica quae nobis facta prodidit, est de duobus Burner fratribus, ab Illfurt (Alsatia), qui serie liberati sunt. exorcismi MDCCCLXIX.

Quadam igitur die, inter multas gravissimas diaboli iurgia, vectura exorcista, comitante monstro et moniali, everterat.

Sed Diabolus propositum suum efficere non potuit, quia raedarius, in tempore profectionis, numisma S. Benedetto donatum habuit, ad usus tutelae et raedarius in sinum devotissime posuerat.

(from Don Gabriele Amorth, "Exorcista narrat" Ed. Dehoniane, Roma)

medaglia di San Benedetto: Preghierina del 11 luglio 2022
Sanctus Benedictus numisma

Historia

S. Benedictus Nursia invocatur ad mortem "mitis" obtinendam et ad aeternam fidelium salutem invigilandam. Apparuit quadam die sanctae Geltrudis, dicens: "Quisquis me admoneat de dignitate, qua me Dominus voluit honorare et beatificare, permittens me talem mortem gloriosam facere, eique morienti fideliter assistam, et omnes hostium impetus in illa hora peremptoria opponam. Anima mea protegetur a facie mea, sedebis tamen omnibus insidiis inimici, et ad gaudia aeterna ruet felix."

Con la recitazione della Preghiera a San Benedetto da Norcia, ogni fedele invoca la figura del Santo come un devoto “servo di Dio” in grado di lottare contro le forze demoniache. Ogni fedele richiede, l’intercessione del Santo per la lotta quotidiana che ogni persona combatte nei confronti del demonio, ma anche verso ogni forma di malvagità quotidiana come la tendenza a parlare in modo osceno oppure a vestire con abiti succinti. Nella tradizione cattolica, San Benedetto viene definito come un “protettore speciale”: ogni fedele richiede la sua protezione e la concessione di grazie importanti per il corpo e per l’anima.

Dopo la recitazione della preghiera a San Benedetto, fa seguito il Padre Nostro, l’Ave Maria e la Gloria al Padre: può essere considerata una vera e propria forma di protezione “potente” nei confronti del male e consente, al contempo, di richiedere ed ottenere delle grazie.

Litaniae quolibet anni tempore recitari possunt, sed traditio et litterae catholicae volunt eam recitari die suae memoriae liturgicae: 11 iulii.

Chi è San Benedetto da Norcia? Nato a Norcia nel 480 d.C da una famiglia romana agiata, San Benedetto trascorse nella cittadina umbra la sua infanzia e la sua fanciullezza, in età adolescenziale si trasferì a Roma per studiare. Qui rimase sconvolto dalla dissolutezza e dalla corruzione della città, per questo decise di abbandonare gli studi letterari per dedicarsi alla vita monastica. L’unico suo desiderio fu quello di avvicinarsi a Dio: all’età di 17 anni si ritirò insieme alla sua nutrice nella valle dell’Aniene, dove compì il suo primo miracolo.

Postmodum, relicta nutrice, ad Sublacum pergit, ubi monachus occurrit, qui ei speluncam monstravit, ubi vixit annos circiter III. In fine huius experientiae consensit se ducem agere erga alios monachos ac, anno MDXXIX, Casinum profectus est, ubi monasterium condidit: hic monachi ad vitam sese inclusit, et severas bonae conversationis regulas secutus, innititur. caritas, obedientia et vicissitudo inter orationem et laborem.

Sanctus Benedictus obiit Montecassino anno 547, quadraginta dies post Scholasticae sororis suae mortem.

Hodie San Benedetto da Norcia memoratur Benedictini Ordinis institutor atque omnes communitates religiosae christianae coluntur quae cultum sanctorum incipiunt.

fons www.preghierecristiane.it

Simul oremus;

preghiera di abbandono
Preghierina
Oratio die 11 iulii 2022
Loading
/

5x1000 tuam tuam consociatione
Nihil tibi constat, nobis multum valet!
Adiuva nos adiuva parva cancer aegris
scribis;93118920615

prioremProxima post

Articuli tardus

dare, porgere fiori
18 Aprile 2024
Creato per amare gli altri
cross, crucifix, chalice, eucaristia
18 Aprile 2024
La Parola del 18 aprile 2024
il pane di vita
die 17 mensis Aprilis anno 2024
Preghierina del 17 aprile 2024
mamma e bimba nel giardino
die 17 mensis Aprilis anno 2024
Edoardo ascolta i fiori
action, adult, athlete, disabili che giocano
die 17 mensis Aprilis anno 2024
Disabilità: via libera ultimo decreto attuativo

Upcoming Events