Tempo di lettura: 2 minuti

Leggi e ascolta la fiaba “La caramella istruttiva”

Ciao amiche ed amici di Eugenio ♥

Oggi vi leggo la fiaba “La caramella istruttiva” scritta da Gianni Rodari tratta dal libro “favole al telefono

Gianni Rodari

Giovanni Francesco Rodari, detto Gianni[1] (pronuncia Rodàri, /roˈdari/; Omegna, 23 ottobre 1920 – Roma, 14 aprile 1980), è stato uno scrittore, pedagogista, giornalista e poeta italiano. È l’unico scrittore italiano ad aver vinto il Premio Hans Christian Andersen (1970). (leggi ancora)

Leggiamo insieme

Sul pianeta Bih non ci sono libri.

La scienza si vende e si consuma in bottiglie.

La storia è un liquido rosso che sembra granatina, la geografia un liquido verde menta, la grammatica è incolore e ha il sapore dell’acqua minerale. Non ci sono scuole, si studia a casa. Ogni mattina i bambini, secondo l’età, debbono mandar giù un bicchiere di storia, qualche cucchiaiata di aritmetica e così via. Ci credereste? Fanno i capricci lo stesso.

– Su, da bravo, – dice la mamma, – non sai quanto è buona la zoologia. È dolce, dolcissima.

Domandalo alla Carolina – (che è il robot elettronico di servizio). La Carolina, generosamente, si offre di assaggiare per prima il contenuto della bottiglia. Se ne versa un dito nel bicchiere, lo beve, fa schioccare la lingua: – Uh, se è buona, – esclama, e subito comincia a recitare la zoologia: «La mucca è un quadrupede ruminante, si nutre di erba e ci dà il latte con la cioccolata». –

Hai visto? – domanda la mamma trionfante. Lo scolaretto nicchia. Sospetta ancora che non si tratti di zoologia, ma di olio di fegato di merluzzo. Poi si rassegna, chiude gli occhi e trangugia la sua lezione tutta in una volta. Applausi. Ci sono, si capisce, anche scolaretti diligenti e studiosi: anzi, golosi. Si alzano di notte a rubare la storia-granatina, e leccano fin l’ultima goccia dal bicchiere.

Diventano sapientissimi. Per i bambini dell’asilo ci sono delle caramelle istruttive: hanno il gusto della fragola, dell’ananas, del ratafià, e contengono alcune facili poesie, i nomi dei giorni della settimana, la numerazione fino a dieci.

Un mio amico cosmonauta mi ha portato per ricordo una di quelle caramelle. L’ho data alla mia bambina, ed essa ha cominciato subito a recitare una buffa filastrocca nella lingua del pianeta Bih, che diceva pressappoco:

anta anta

pero pero

penta pinta

pim però,

e io non ci ho capito niente.

La caramella istruttiva
La caramella istruttiva 8

Ascoltiamo insieme

Le favole della buonanotte
Le favole della buonanotte
La caramella istruttiva
Loading
/

Buona notte e sogni d’oro da Remigio Ruberto


Aiutaci ad aiutare!

La caramella istruttiva 6
Con una tua piccola donazione portiamo un sorriso a piccoli malati oncologici

Da leggere: