Tempo di lettura: 2 minuti

Leggi e ascolta la fiaba “Francesca e la penna magica”

Leggiamo insieme

Ciao a tutti, oggi vi racconto una fiaba che ho inventato su Francesca e la sua penna nuova.

Francesca è una bambina di otto anni che ama scrivere storie fantastiche. Un giorno, mentre passeggiava per il mercato con la sua mamma, vide una bancarella piena di penne colorate. Ne scelse una blu con la punta dorata e la comprò con i suoi risparmi.

Non vedeva l’ora di tornare a casa per scrivere una nuova avventura.

Ma appena arrivata a casa, Francesca si accorse che la penna non era una penna normale. Ogni volta che scriveva una parola, questa si trasformava in realtà.

Se scriveva “fiore”, appariva un fiore sul tavolo. Se scriveva “gatto”, un gatto miagolava sul divano. Se scriveva “cioccolato”, una tavoletta di cioccolato si materializzava nella sua mano.

Francesca era stupita e felice di avere una penna magica.

Decise di sfruttare il suo potere per fare del bene. Scrisse “regalo” e donò il pacchetto al suo fratellino. Scrisse “viaggio” e partì con la sua famiglia per una vacanza al mare. Scrisse “pace” e vide le notizie in tv che annunciavano la fine di tutte le guerre. Francesca era orgogliosa di sé e della sua penna.

Ma un giorno, mentre scriveva una storia di paura, commise un errore fatale.

Scrisse “mostro” e improvvisamente un mostro orribile uscì dal foglio e si avvicinò a lei con le fauci spalancate. Francesca urlò e cercò di scappare, ma il mostro era più veloce. Allora, si ricordò della sua penna e scrisse in fretta “scompari”. Il mostro scomparve e Francesca tirò un sospiro di sollievo.

Da quel giorno, Francesca capì che la sua penna era troppo pericolosa e decise di restituirla al venditore del mercato. Ma quando arrivò alla bancarella, non c’era nessuno. Solo un cartello che diceva: “Attenzione: penne magiche in vendita. Usare con cautela“. Francesca si chiese quante altre persone avessero comprato una penna come la sua e quali conseguenze avessero avuto.

Questa è la fine della mia fiaba. Spero vi sia piaciuta e vi abbia fatto riflettere sul fatto che ogni dono ha il suo prezzo e che bisogna usare la fantasia con responsabilità. Grazie per avermi letto e alla prossima!

Ascoltiamo insieme

mamma legge la fiaba
Le favole della buonanotte
Francesca e la penna magica
Loading
/

Aiutaci ad aiutare!

Francesca e la penna magica 8
Con una tua piccola donazione portiamo un sorriso a piccoli malati oncologici

Ultimi articoli

Eugenio e Nicola in palestra
12 Aprile 2024
Preghierina del 12 aprile 2024
moscerini al tramonto in un campo fiorito
12 Aprile 2024
Un’armonia mi suona nelle vene
persone camminano
12 Aprile 2024
Dammi tempo!
Pane spezzato
12 Aprile 2024
La Parola del 12 aprile 2024
panorama notturno mare
11 Aprile 2024
Preghierina del 11 aprile 2024

Eventi in programma

×