Reading time: 4 minutes

Nativity of the Blessed Virgin Mary

One of the oldest Marian feasts

Si tratta di una delle più antiche feste mariane. Si pensa che la sua origine sia collegata nella festa della dedicazione di una chiesa intitolata a Maria, a Gerusalemme, nel IV secolo: si tratta della basilica di sant’Anna, dove la tradizione dice che si trattava della casa dei genitori di Maria, Gioacchino e Anna, dove qui nacque la Vergine.

Rome

A Roma la vi si celebra nell’VIII secolo, con papa Sergio I (+ 8 settembre 701): è la terza festa di “natività” presente nel Calendario romano: la Natività di Gesù, il Figlio di Dio (Natale); quella di san Giovanni Battista (24 giugno) e quella della Beata Vergine Maria (8 settembre). Nei vangeli non vi si trovano dati per confermare questa festa e neppure i nomi dei genitori, che la tradizione ci fa incontrare nel Protovangelo di Giacomo, scritto aprocrifo del II secolo. L’avvenimento fondamentale nella vita di Maria rimane quello dell’Annunciazione.

La Chiesa guarda a lei come la Madre di Dio, ma ancor più come la discepola che meglio di tutte può offrire l’esempio e il modello di vita cristiana. Nella sua fede, nell’obbedienza al Figlio, nel suo farsi prossima verso la cugina Elisabetta e alle nozze di Cana: Maria è donna da imitare anche per la fiducia nei momenti più bui della storia del suo Figlio Gesù. Questo, e molto altro, spiega perché il popolo di Dio sa di trovare in lei rifugio e conforto, aiuto e protezione. A Milano questa festa viene fatta risalire al X secolo, e il Duomo dedicato a “Maria nascente” viene consacrato il 20 ottobre 1572 da san Carlo Borromeo.

Milan

And it is also in Milan, in via Santa Sofia, that the sanctuary where the simulacrum of Maria Bambina is kept, entrusted to the Sisters of Charity of Saints Bartolomea and Vincenza. In the years between 1720 and 1730 a Franciscan nun from Todi (Suor Chiara Isabella Fornari) created some graceful wax simulacra of a newborn Mary wrapped in swaddling clothes for personal devotion. One of these effigies in 1739 was donated to the Capuchin nuns of Santa Maria degli Angeli in Milano.

Le suore ne propagarono la devozione, che nel contesto ambrosiano trovò subito un terreno particolarmente pronto e fecondo. Gli anni che vanno dal 1782 al 1842 segnano la soppressione, decretata prima dall’imperatore Giuseppe II e poi da Napoleone, delle varie congregazioni religiose. Il simulacro è portato da alcune suore Cappuccine presso il convento delle Agostiniane, poi dalle Canonichesse lateranensi; sarà quindi affidato al parroco don Luigi Bosisio, perché lo trasmetta a un istituto religioso che possa mantenerne viva la devozione.

Finally the statuette landed in the general house of the Sisters of Charity of Lovere, a religious congregation founded in 1832 by Bartolomea Capitanio, where it became very popular, so much so that from then until today the nuns of this congregation are popularly called "di Maria Bambina".

Nel 1884, si legge: “…erano le ore sette del 9 settembre 1884… La madre si reca nell’infermeria per la visita alle ammalate e, preso il santo simulacro, va di letto in letto porgendolo alle suore ammalate perché lo bacino. Giunge alla postulante Giulia Macario, da più giorni aggravatissima.

This strives to approach the Heavenly Child, with affectionate words she asks for healing. Suddenly a mysterious tremor is felt throughout her body. 'I'm healed!', she exclaims. She gets up and walks ”. Since then, 'miracle day' has been celebrated on 9 September each year.

Popular devotion extends following the numerous graces obtained.

Così fu generato Gesù Cristo: sua madre Maria, essendo promessa sposa di Giuseppe, prima che andassero a vivere insieme si trovò incinta per opera dello Spirito Santo. Giuseppe suo sposo, poiché era uomo giusto e non voleva accusarla pubblicamente, pensò di ripudiarla in segreto.

Mentre però stava considerando queste cose, ecco, gli apparve in sogno un angelo del Signore e gli disse: “Giuseppe, figlio di Davide, non temere di prendere con te Maria, tua sposa. Infatti il bambino che è generato in lei viene dallo Spirito Santo; ella darà alla luce un figlio e tu lo chiamerai Gesù: egli infatti salverà il suo popolo dai suoi peccati”. Tutto questo è avvenuto perché si compisse ciò che era stato detto dal Signore per mezzo del profeta: “Ecco, la vergine concepirà e darà alla luce un figlio: a lui sarà dato il nome di Emmanuele”, che significa Dio con noi(Mt 1,18-23).

Natività della Beata Vergine Maria
Nativity of the Blessed Virgin Mary

source © Vatican News – Dicastery for Communication


Donate your 5x1000 to our association
It doesn't cost you anything, it's worth a lot to us!
Help us help small cancer patients
you write:93118920615

Latest articles

Remigio e Giuseppina mano nella mano
April 19, 2024
I remain!
miracolo eucaristico, eucaristia
April 19, 2024
The Word of April 19, 2024
Eucaristia
April 18, 2024
Prayer of April 18, 2024
water, fish, japan, pesciolini rossi
April 18, 2024
Pinco goldfish
dare, porgere fiori
April 18, 2024
Created to love others

Upcoming events

×