Tempo di lettura: 4 minuti

Leggi e ascolta la fiaba “stella blu”

Curiosando

Le stelle sono oggetti celesti che brillano nel cielo notturno. Sono composte principalmente da idrogeno ed elio e sono classificate in base alla loro luminosità, temperatura e massa. Le stelle più luminose sono le stelle di classe O, mentre le stelle meno luminose sono le stelle di classe M.

Le stelle possono essere raggruppate in costellazioni, che sono gruppi di stelle che sembrano formare un disegno nel cielo notturno. Le costellazioni sono state utilizzate per la navigazione e la mappatura del cielo per migliaia di anni. Ci sono 88 costellazioni ufficialmente riconosciute, ognuna delle quali ha un nome e una storia unici. Alcune delle costellazioni più famose includono Orione, la Grande Orsa e il Sagittario.

Ci sono anche molte stelle che hanno nomi propri, come Betelgeuse, Vega e Polaris. Betelgeuse è una stella supergigante rossa nella costellazione di Orione, mentre Vega è una stella bianca nella costellazione di Lira. Polaris, nota anche come Stella Polare, è una stella di sequenza principale nella costellazione dell’Orsa Minore ed è spesso utilizzata come punto di riferimento per la navigazione.

Le stelle sono state oggetto di molte opere d’arte, poesie e canzoni. Ad esempio, la canzone “Stairway to Heaven” dei Led Zeppelin contiene il verso “C’è una signora che sa tutto ciò che luccica è oro / E lei compra una scala per il paradiso“. Questo verso si riferisce alla stella del mattino, che brilla intensamente all’alba.

Leggiamo insieme

Ciao a tutti, oggi vi racconto una fiaba su una stella colorata di blu. Si tratta di una storia che ho inventato io, quindi non aspettatevi di trovarla in nessun libro o film. Spero vi piaccia!

C’era una volta, in una galassia lontana lontana, una stella che si chiamava Blu. Era l’unica stella di quel colore in tutto l’universo, e per questo si sentiva molto speciale. Ma anche molto sola, perché nessun’altra stella voleva fare amicizia con lei. Le altre stelle la guardavano con sospetto o disprezzo, pensando che fosse strana o difettosa.

Blu era triste e si chiedeva perché fosse nata così diversa dalle altre. Un giorno, decise di partire alla ricerca di qualcuno che la capisse e la accettasse per come era. Così, si mise in viaggio tra le stelle, sperando di trovare la sua anima gemella.

Durante il suo viaggio, incontrò tante stelle di vari colori: rosse, gialle, verdi, viola… Ma nessuna era blu come lei. Blu provava a parlare con loro, ma veniva sempre respinta o ignorata. Alcune stelle erano anche cattive e la prendevano in giro, dicendole che era brutta o sbagliata.

Blu si sentiva sempre più triste e sola, e cominciava a perdere la speranza di trovare qualcuno che la amasse. Ma non si arrese, e continuò a cercare.

Un giorno, arrivò in una zona dell’universo dove non c’erano altre stelle. Era un buco nero, un luogo oscuro e misterioso dove nulla poteva sfuggire alla sua forza di attrazione. Blu era incuriosita da quel fenomeno, e si avvicinò per osservarlo meglio.

Ma non si accorse che il buco nero la stava risucchiando dentro di sé. Quando se ne rese conto, era troppo tardi. Blu provò a scappare, ma non ci riuscì. Il buco nero la inghiottì senza pietà.

Blu pensò che fosse la sua fine. Si sentì morire dentro, e si preparò ad affrontare il nulla.

Ma invece di scomparire nel buio, Blu si ritrovò in un luogo meraviglioso. Era un mondo fatto di luce e colori, dove tutto era possibile. Blu vide tante cose belle e strane: fiori che cantavano, animali che volavano, arcobaleni che ballavano…

E poi vide lei.

Era una stella come lei, ma di un colore diverso. Era rosa.

Blu rimase incantata da quella visione. Era la stella più bella che avesse mai visto. E sentì una forte attrazione verso di lei.

Anche Rosa vide Blu, e provò lo stesso sentimento. Si avvicinarono l’una all’altra, e si guardarono negli occhi.

Si erano trovate.

Si scoprirono che erano entrambe delle stelle speciali, che erano state respinte dalle altre perché diverse. E capirono che erano fatte l’una per l’altra.

Si abbracciarono forte, e si scambiarono un bacio luminoso.

E da quel momento furono felici.

Il buco nero era in realtà un portale magico che le aveva portate in quel mondo incantato, dove potevano vivere libere e amate.

E vissero per sempre felici e contente.

Ascoltiamo insieme

mamma legge la fiaba
Le favole della buonanotte
Stella blu
Loading
/

Destina il tuo 5x1000 alla nostra associazione
a te non costa nulla, per noi vale tanto!
Aiutaci ad aiutare piccoli malati oncologici
scrivi: 93118920615

Ultimi articoli

cross, crucifix, chalice, eucaristia
18 Aprile 2024
La Parola del 18 aprile 2024
il pane di vita
17 Aprile 2024
Preghierina del 17 aprile 2024
mamma e bimba nel giardino
17 Aprile 2024
Edoardo ascolta i fiori
action, adult, athlete, disabili che giocano
17 Aprile 2024
Disabilità: via libera ultimo decreto attuativo
la misericordia di Dio
17 Aprile 2024
Ecco com’è davvero la misericordia…

Eventi in programma

×