Tempo di lettura: 3 minuti

Leggi e ascolta la preghierina del 21 aprile 2023

Ognuno di noi nel corso della propria vita ha provato incertezze e paure in ciò in cui credeva e riponeva piena fiducia. Qual è l’origine di questo turbamento? Esiste un legame tra dubbio e fede?

Perché avere fede?

Senza la fede viene meno la certezza e siamo destinati a brancolare nel buio, senza un sentiero né un cammino che ci aiuti ad uscire dalla sofferenza. Nel mondo complesso in cui viviamo, si avverte un gran bisogno di una fede che ci aiuti a vivere e affrontare le difficili lotte della vita.

Perché avere fede? 

Se non possiamo avere fiducia in qualcosa che comunichi sicurezza, se non abbiamo qualcosa di forte in cui credere, saremo sempre vittima dell’incertezza e dell’inquietudine. Oggigiorno la fiducia nel Signore e nella Sua Opera deve essere più ferma che mai, perché la necessità è maggiore rispetto al passato.

È grazie alla fede che possiamo essere sicuri e proiettarci serenamente nel futuro. Vivere il più possibile la fede: è questa una via importante per guidare chi è nel dubbio e non sa che sentiero intraprendere nel proprio percorso di fede. 

Facciamo piuttosto della fede la nostra vita – ha affermato il Santo Padre – Cerchiamo di praticarla nel servizio ai fratelli, specialmente dei più bisognosi. E allora tanti dubbi svaniscono, perché sentiamo la presenza di Dio e la verità del Vangelo nell’amore che, senza nostro merito, abita in noi e condividiamo con gli altri”

Tra fragilità e crescita interiore

Nei momenti di gioia e di certezza e nei momenti di dubbio e di prova siamo animati da sentimenti contrastanti: spesso proviamo un desiderio di vivere la vita in maniera piena, ma al contempo avvertiamo un’assenza di chiarezza su come farlo. Ogni scelta comporta compromessi in termini di amore verso Dio e dedizione alla Sua opera.

La vulnerabilità e il dubbio devono servire a fortificare la nostra fede.

L’incertezza che interessa la fede ci spinge a conoscere più a fondo il Signore e il progetto che ha delineato per noi: in questo senso, il dubbio deve essere visto come crescita interiore. Porsi domande sulla fede è quindi un bene: solo così siamo spinti ad approfondire noi stessi e il percorso da intraprendere.

preghierina del 21 aprile 2023
Preghierina del 21 aprile 2023 3

L’arma vincente

Lo strumento che può aiutarci nel momento di dubbio e che è espressione pura di fede è la preghiera. “Essa non solo precede la salvezza – ha affermato Papa Francesco – ma in qualche modo la contiene già, perché libera dalla disperazione di chi non crede a una via d’uscita da tante situazioni insopportabili”. La preghiera è spazio sicuro in cui possiamo dialogare con il Signore e confidargli le nostre paure e ciò che ci blocca.

Ricordate sempre: la certezza irremovibile per uscire dal dubbio è l’amore che il Signore rivolge a ciascuno di noi: egli ce ne fa dono ogni giorno ed è per questo che per esserne testimoni.

Riflettiamo sull’importanza della preghiera e soprattutto, prima di dormire, preghiamo i nostri angeli che veglino sul nostro riposo e sulla nostra vita

Buonanotte

preghiera di abbandono
Preghierina
Preghierina del 21 aprile 2023
Loading
/

Destina il tuo 5x1000 alla nostra associazione
a te non costa nulla, per noi vale tanto!
Aiutaci ad aiutare piccoli malati oncologici
scrivi: 93118920615

Ultimi articoli

Remigio e Giuseppina mano nella mano
19 Aprile 2024
Io resto!
miracolo eucaristico, eucaristia
19 Aprile 2024
La Parola del 19 aprile 2024
Eucaristia
18 Aprile 2024
Preghierina del 18 aprile 2024
water, fish, japan, pesciolini rossi
18 Aprile 2024
Pinco pesciolino rosso
dare, porgere fiori
18 Aprile 2024
Creato per amare gli altri

Eventi in programma

×