Tu, Eugenio, nei miei sogni.

Ci sei sempre tu nei miei sogni, Eugenio!

Sognavo che tu un giorno mi avessi spinto in carrozzina, ormai anziano e senza forze, con la barba ancora più canuta di quella che è oggi.

Ed invece sono io, oggi, a spingerti con la carrozzina, anche in giro per casa.

Sognavo che mi avessi aiutato a fare pipì, perché la mia prostata ormai decrepita non aiutasse più le funzioni preposte.

Ed invece sono io che ti aiuto anche a pulirti, in bagno come durante i pasti, perché non hai la forza e la coerenza dei movimenti per fare questo.

Sognavo che almeno una volta a settimana mi venissi a trovare nell’ospizio dove avevi deciso di farmi trascorrere gli ultimi anni della mia vita.

Ed invece sono qui, io, a vederti dormire, mentre insieme aspettiamo una carezza, una goccia di miele, una luce di speranza, un alito di freschezza, un bacio d’Amore.

Nei miei sogni
Eugenio e Remigio dormono sul divano

Ultimo aggiornamento il 8 Settembre 2022 by Remigio Ruberto

Ti è piaciuto?

Click per votare!

Media dei voti 0 / 5. Conteggio voti: 0

Nessun voto ancora! Sii il primo!

Siccome ti è piaciuto...

condividi questo articolo sui social media!

Siamo dispiaciuti non ti sia piaciuto!

Facci sapere come possiamo migliorare

Come possiamo migliorare il nostro diario?

Pubblicità

Scrivi un commento...

Eventi in programma

Ultimi appunti pubblicati

polvere nelle mani
24 Settembre 2022
La buona impronta
Lazzaro
24 Settembre 2022
Commento al Vangelo del 25 Settembre 2022
la forza dei giovani
24 Settembre 2022
I giovani ci sono
Gesù parla ai discepoli
24 Settembre 2022
La Parola del 24 settembre 2022
clessidra e Bibbia
23 Settembre 2022
Preghierina del 23 settembre 2022

Pubblicità

Pubblicità