Tempo di lettura: 3 minuti

Il video del commento al Vangelo del 13 agosto 2023

La vita è fatta come le onde del mare con alti e bassi, l’importante è conoscere la direzione in cui si va.

Padre Jean Paul Hernandez SJ
Gesù cammina sul mare
Commento al Vangelo del 13 agosto 2023 4

Comandami di venire verso di te sulle acque.

Dal Vangelo secondo Matteo
Mt 14,22-33

[Dopo che la folla ebbe mangiato], subito Gesù costrinse i discepoli a salire sulla barca e a precederlo sull’altra riva, finché non avesse congedato la folla. Congedata la folla, salì sul monte, in disparte, a pregare. Venuta la sera, egli se ne stava lassù, da solo.

La barca intanto distava già molte miglia da terra ed era agitata dalle onde: il vento infatti era contrario. Sul finire della notte egli andò verso di loro camminando sul mare. Vedendolo camminare sul mare, i discepoli furono sconvolti e dissero: «È un fantasma!» e gridarono dalla paura. Ma subito Gesù parlò loro dicendo: «Coraggio, sono io, non abbiate paura!».

Pietro allora gli rispose: «Signore, se sei tu, comandami di venire verso di te sulle acque». Ed egli disse: «Vieni!». Pietro scese dalla barca, si mise a camminare sulle acque e andò verso Gesù. Ma, vedendo che il vento era forte, s’impaurì e, cominciando ad affondare, gridò: «Signore, salvami!». E subito Gesù tese la mano, lo afferrò e gli disse: «Uomo di poca fede, perché hai dubitato?».

Appena saliti sulla barca, il vento cessò. Quelli che erano sulla barca si prostrarono davanti a lui, dicendo: «Davvero tu sei Figlio di Dio!».

Parola del Signore.

Il video

Padre Jean Paul Hernandez SJ commenta il Vangelo di Matteo della XIX domenica del tempo ordinario e ci mostra alcune rappresentazioni artistiche su Gesù che cammina sulle acque.

Vedendolo camminare sul mare, i discepoli furono sconvolti e dissero: «È un fantasma!» e gridarono dalla paura.

Pietro allora gli rispose: «Signore, se sei tu, comandami di venire verso di te sulle acque».

Ed egli disse: «Vieni!». Quelli che erano sulla barca si prostrarono davanti a lui, dicendo: «Davvero tu sei Figlio di Dio!».

La vita è paragonabile ad una traversata del mare e a volte, senza un aiuto esterno, non si riesce ad arrivare sulla sponda opposta.

La fede è l’esperienza di un incontro con qualcuno che ti salva e Gesù è il nuovo Mosè. La vita è fatta come le onde del mare con alti e bassi, l’importante è conoscere la direzione in cui si va.

Tra le rappresentazioni artistiche padre Hernandez commenta tra le altre l’opera Gesù cammina sulle acque di Michail Aleksandrovic Vrubel.

fonte © ReteBlu S.p.a

Leggi anche:


Aiutaci ad aiutare!

Commento al Vangelo del 13 agosto 2023 2
Con una tua piccola donazione portiamo un sorriso a piccoli malati oncologici

Ultimi articoli

Gesù e discepoli
14 Aprile 2024
La Parola del 14 aprile 2024
Eugenio e Francesca con la bicicletta nel 2015
13 Aprile 2024
Preghierina del 13 aprile 2024
Eugenio e Remigio mano nella mano, salita al Gianicolo
13 Aprile 2024
Dammi la mano ragazzo mio
mani sul cuore
13 Aprile 2024
Messo da parte per la sua gloria
Gesù cammina sulle acque
13 Aprile 2024
La Parola del 13 aprile 2024

Eventi in programma

×