Tempo di lettura: 4 minuti

Leggi e ascolta la fiaba di un bambino e il suo aquilone

Curiosando

Gli aquiloni sono oggetti volanti che si possono costruire e far volare per divertimento o per scopi scientifici. Sono formati da una tela leggera attaccata a una struttura rigida, spesso di legno o di plastica, e da una coda lunga che serve a stabilizzare il volo.

Gli aquiloni si fanno volare in giornate ventose, legandoli a una corda che si tiene in mano o si avvolge su un rocchetto. Esistono diversi tipi di aquiloni, a seconda della forma, del colore, delle dimensioni e delle decorazioni. Alcuni aquiloni hanno anche dei sistemi per produrre suoni o luci mentre volano.

Gli aquiloni sono stati inventati in Cina più di duemila anni fa e si sono diffusi in tutto il mondo. Hanno avuto diverse funzioni nella storia, come mezzi di comunicazione, di misurazione, di esplorazione e di guerra. Oggi gli aquiloni sono soprattutto un passatempo per bambini e adulti, ma vengono usati anche per praticare sport come il kitesurf o il kiteboarding.

Leggiamo insieme

Ciao a tutti, oggi voglio raccontarvi la storia dell’aquilone che volava solo quando veniva pilotato da un bambino con il cuore puro. Si tratta di una favola che ho letto da piccola e che mi ha sempre affascinata per il suo messaggio di speranza e di innocenza.

L’aquilone era un regalo di un vecchio saggio a un bambino orfano che viveva in un villaggio povero e oppresso da un tiranno. Il bambino era molto triste e solitario, ma aveva un grande sogno: volare nel cielo libero e felice. Il vecchio gli disse che l’aquilone era magico e che avrebbe esaudito il suo desiderio, ma solo se avesse avuto il cuore puro e non si fosse lasciato corrompere dal male.

Il bambino prese l’aquilone e lo portò in un campo dove c’era sempre un forte vento. Provò a farlo volare, ma l’aquilone rimaneva fermo e inerte. Il bambino non capiva perché non funzionasse e si sentiva ancora più triste. Allora il vecchio gli spiegò che l’aquilone sentiva il suo stato d’animo e che per farlo volare doveva essere felice e fiducioso. Gli disse anche di stare attento al tiranno, che era geloso del suo regalo e voleva rubarglielo.

Il bambino decise di seguire il consiglio del vecchio e di cercare di essere più allegro. Iniziò a fare amicizia con gli altri bambini del villaggio, a giocare con loro, a condividere il poco cibo che aveva, a cantare e a ballare. Man mano che il suo cuore si riempiva di gioia, l’aquilone iniziava a muoversi e a sollevarsi da terra. Il bambino era felicissimo e correva dietro all’aquilone, che si alzava sempre più in alto, fino a toccare le nuvole.

Il tiranno, che osservava la scena da una torre, si infuriò e mandò i suoi soldati a catturare il bambino e il suo aquilone. Ma l’aquilone era così potente che respingeva i nemici con forti folate di vento. Il bambino continuava a farlo volare, senza paura, finché non arrivò al limite del cielo, dove c’era una porta dorata. L’aquilone gli disse che quella era la porta del paradiso e che poteva entrare se voleva. Il bambino esitò, perché non voleva lasciare i suoi amici, ma l’aquilone gli disse che li avrebbe ritrovati lì, perché erano tutti bambini con il cuore puro come lui.

Il bambino accettò e attraversò la porta con l’aquilone. Entrambi scomparvero in una luce abbagliante. Il tiranno rimase a bocca aperta e capì che aveva perso.

Il vecchio saggio sorrise e disse agli altri bambini che il loro amico era andato in un posto migliore e che avrebbero potuto raggiungerlo se avessero mantenuto il cuore puro. Poi prese un altro aquilone dal suo sacco e lo diede a un altro bambino, invitandolo a provare a farlo volare.

Ascoltiamo insieme

mamma legge la fiaba
Le favole della buonanotte
Un bambino e il suo aquilone
Loading
/

Destina il tuo 5x1000 alla nostra associazione
a te non costa nulla, per noi vale tanto!
Aiutaci ad aiutare piccoli malati oncologici
scrivi: 93118920615

Ultimi articoli

kitten, cat, pet, gattino, gatto
20 Aprile 2024
Il gatto senza gli stivali
pregare il Rosario
20 Aprile 2024
Scegliere di pregare
libro del Vangelo
20 Aprile 2024
La Parola del 20 aprile 2024
rana, animale, frog
19 Aprile 2024
La rana dalla bocca larga
gioia nel cuore
19 Aprile 2024
Scegliere la gioia

Eventi in programma

×