Tempo di lettura: 4 minuti

Leggi e ascolta la preghierina del 6 giugno 2023

Un Dio laico


La nostra vera nazionalità è l’umanità.

Herbert George Welles

Entro nel testo (Mc 12,13-17)

In quel tempo, mandarono da Gesù alcuni farisei ed erodiani, per coglierlo in fallo nel discorso. Vennero e gli dissero: «Maestro, sappiamo che sei veritiero e non hai soggezione di alcuno, perché non guardi in faccia a nessuno, ma insegni la via di Dio secondo verità. È lecito o no pagare il tributo a Cesare? Lo dobbiamo dare, o no?».

Ma egli, conoscendo la loro ipocrisia, disse loro: «Perché volete mettermi alla prova? Portatemi un denaro: voglio vederlo». Ed essi glielo portarono. Allora disse loro: «Questa immagine e l’iscrizione, di chi sono?». Gli risposero: «Di Cesare». Gesù disse loro: «Quello che è di Cesare rendetelo a Cesare, e quello che è di Dio, a Dio». E rimasero ammirati di lui.

preghierina del 6 giugno 2023
Pagare tasse

Mi lascio ispirare

La domanda che Farisei ed Erodiani rivolgono a Gesù è subdola, intrisa di aspettative religiose popolari che attendono l’arrivo di un messia liberatore, politicamente impegnato e vincitore.

Leader spirituali e politici si presentano insieme, mischiano le dimensioni religiosa e politica.

Spesso le religioni (e tra loro anche la cristiana cattolica) sono state accusate di essere portatrici di germi di intolleranza ed esclusione… Che sorpresa scoprire che Gesù è stato il primo laico della storia. Quasi potremmo dire che il principio di laicità sia stato voluto proprio dal Signore.

La risposta di Gesù è lapidaria: restituite a ogni aspetto della vita ciò che a esso appartiene.
Gesù invita a porre ordine, dando valore.

Non esclude, non costruisce muri, non separa, non arma conflitti; piuttosto riconosce nella vita umana la compresenza di diversi livelli, di differenti e articolate appartenenze, di profondità di senso sfumate e decisive.

Cammino, trasformazione, evento, novità sono favorite nella complessità riconosciuta e accolta, nella trama “ordinata” del vivere, come fratelli e sorelle.

Dove i suoi interlocutori vedono un nodo gordiano da tagliare con la spada, Gesù vede un orizzonte ampio.

L’ultimo e primo criterio dell’uomo e della donna di fede è il cuore riconoscente. Dice sant’Ignazio, che l’uomo è creato per lodare, riverire e servire Dio Nostro Signore. In questo spazio che all’improvviso si allarga davanti al cuore e alla mente delle persone è “facile” dare a Cesare ciò che è di Cesare e a Dio ciò che è di Dio.

Diego Mattei SJ

fonte © GET UP AND WALK


Rifletto sulle domande

Nella tua quotidianità, che cosa senti appartenere a Dio e cosa a Cesare?

Che cosa scegli di custodire e restituire a Dio?

Qual è il bene concreto possibile che puoi realizzare oggi nella tua vita, sapendo che sei stato creato/a per lodare, riverire e servire Dio Nostro Signore?


Al Sacro Cuore di Gesù

Cuore santissimo di Gesù,

fonte di ogni bene,

ti adoro, ti amo, ti ringrazio

e, pentito vivamente dei miei peccati,

ti presento questo povero mio cuore.

Rendilo umile, paziente, puro

e in tutto conforme ai desideri tuoi.

Proteggimi nei pericoli,

consolami nelle afflizioni,

concedimi la sanità del corpo e dell’anima,

soccorso nelle mie necessità spirituali e materiali,

la tua benedizione in tutte le mie opere

e la grazia di una santa morte.

preghierina del 6 giugno 2023
mani formano cuore

Atto di oblazione al Sacro Cuore

Eccomi pronto, o Gesù mio, mite e dolce agnello divino, perennemente immolato sui nostri altari per la salvezza degli uomini: io voglio unirmi a te, soffrire con te, immolarmi con te. A questo fine ti offro tutte le pene, le amarezze, le umiliazioni e le croci di cui è piena la mia vita. Te le offro secondo tutte le intenzioni per cui il Tuo Cuore dolcissimo offre e immola se stesso. Possa il mio modesto sacrificio ottenere le tue benedizioni per la Chiesa, per il sacerdozio, per i poveri peccatori, per la società. E tu, o caro Gesù, degnati di accettarlo dalle mani di Maria Santissima, in unione con il suo Cuore Immacolato. Amen.

preghiera di abbandono
Preghierina
Preghierina del 6 giugno 2023
Loading
/

Aiutaci ad aiutare!

Preghierina del 6 giugno 2023 8
Con una tua piccola donazione portiamo un sorriso a piccoli malati oncologici

Ultimi articoli

mani sul cuore
13 Aprile 2024
Messo da parte per la sua gloria
Gesù cammina sulle acque
13 Aprile 2024
La Parola del 13 aprile 2024
Eugenio e Nicola in palestra
12 Aprile 2024
Preghierina del 12 aprile 2024
moscerini al tramonto in un campo fiorito
12 Aprile 2024
Un’armonia mi suona nelle vene
persone camminano
12 Aprile 2024
Dammi tempo!

Eventi in programma

×