Leggi e ascolta la nostra preghierina del 3 agosto 2022

Ogni creatura ha una funzione e nessuna è superflua. Tutto l’universo materiale è un linguaggio dell’amore di Dio, del suo affetto smisurato per noi. Suolo, acqua, montagne, tutto è carezza di Dio.

Papa Francesco

Ne siamo certi.

Come sono certo che Dio aveva scritto il nostro percorso già molto tempo prima che io e Giuseppina ci conoscessimo.

Ha voluto che dal nostro amore nascesse Eugenio, il figlio amato.

In quel tempo, Giovanni proclamava: «Viene dopo di me colui che è più forte di me: io non sono degno di chinarmi per slegare i lacci dei suoi sandali. Io vi ho battezzato con acqua, ma egli vi battezzerà in Spirito Santo».
Ed ecco, in quei giorni, Gesù venne da Nàzaret di Galilea e fu battezzato nel Giordano da Giovanni. E subito, uscendo dall’acqua, vide squarciarsi i cieli e lo Spirito discendere verso di lui come una colomba. E venne una voce dal cielo: «Tu sei il Figlio mio, l’amato: in te ho posto il mio compiacimento».

Mc  1,7-11

Guardiamo le rose a casetta tua e comprendiamo la grandezza del creato, la grandezza e la misericordia di Dio.

Ci facciamo avvolgere dalla purezza del profumo della pianta dell’incenso, e ci sentiamo più vicini a te, più vicini al paradiso.

Leggi e ascolta la nostra preghierina del 3 agosto 2022
pianta dell’incenso a casetta di Eugenio

Anche oggi Eugenio ci è stato vicino:

farfalla di Eugenio
farfalla di Eugenio

Preghiamo insieme:

preghierina del 3 agosto 2022

Rileggi la nostra storia del 3 agosto 2020:

Pubblicità
1 Commento

Scrivi un commento...

Eventi in programma

Ultimi appunti pubblicati

croce su sfondo del cielo
18 Agosto 2022
Vieni Spirito Santo
festa di nozze
18 Agosto 2022
La Parola del 18 agosto 2022
Eugenio e Francesca sulla giostra
17 Agosto 2022
Preghierina del 17 agosto 2022
lo sposo di topina
17 Agosto 2022
Lo sposo di Topina
Papa Francesco benedice una gravidanza
17 Agosto 2022
Udienza generale del 17 agosto 2022

Pubblicità

Pubblicità
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: