Tempo di lettura: 5 minuti

Leggi e ascolta la preghierina del 29 agosto 2023

Da me a te

commento al Vangelo di oggi di Mc 6,17-29

La vita è una staffetta in cui si sceglie di raccogliere il testimone da qualcuno.
Non si può sapere dove porta la corsa, è non perdere di vista la stella polare, tener fede ogni giorno al proprio ideale.

Ilaria Fieramosca, D. A. Corti, Lucille degli Acholi
Preghierina del 29 agosto 2023
Calabria – 29 agosto 2016

Entro nel testo (Mc 6,17-29)

In quel tempo, Erode aveva mandato ad arrestare Giovanni e lo aveva messo in prigione a causa di Erodìade, moglie di suo fratello Filippo, perché l’aveva sposata.

Giovanni infatti diceva a Erode: «Non ti è lecito tenere con te la moglie di tuo fratello».

Per questo Erodìade lo odiava e voleva farlo uccidere, ma non poteva, perché Erode temeva Giovanni, sapendolo uomo giusto e santo, e vigilava su di lui; nell’ascoltarlo restava molto perplesso, tuttavia lo ascoltava volentieri.

Venne però il giorno propizio, quando Erode, per il suo compleanno, fece un banchetto per i più alti funzionari della sua corte, gli ufficiali dell’esercito e i notabili della Galilea.

Entrata la figlia della stessa Erodìade, danzò e piacque a Erode e ai commensali.

Allora il re disse alla fanciulla: «Chiedimi quello che vuoi e io te lo darò».

E le giurò più volte: «Qualsiasi cosa mi chiederai, te la darò, fosse anche la metà del mio regno».

Ella uscì e disse alla madre: «Che cosa devo chiedere?». Quella rispose: «La testa di Giovanni il Battista».

E subito, entrata di corsa dal re, fece la richiesta, dicendo: «Voglio che tu mi dia adesso, su un vassoio, la testa di Giovanni il Battista».

Il re, fattosi molto triste, a motivo del giuramento e dei commensali non volle opporle un rifiuto.

E subito il re mandò una guardia e ordinò che gli fosse portata la testa di Giovanni.

La guardia andò, lo decapitò in prigione e ne portò la testa su un vassoio, la diede alla fanciulla e la fanciulla la diede a sua madre.

I discepoli di Giovanni, saputo il fatto, vennero, ne presero il cadavere e lo posero in un sepolcro.

Preghierina del 29 agosto 2023
Compleanno Eugenio 2018

Mi lascio ispirare

La morte di Giovanni si presenta ai nostri occhi come la più grande delle ingiustizie. Il risultato di un capriccio, un gesto iniquo per il suo stesso mandante, una testa tagliata presentata come un premio.

Giovanni, l’uomo dell’ascolto, voce che grida, segue fino in fondo la sua chiamata e dona la vita.

Possiamo immaginare che da questo spazio rimasto vuoto il giovane Gesù abbia cominciato a prendere sempre più consapevolezza della propria missione: continuare a modo suo l’opera che Giovanni aveva tenacemente cominciato.

Anna Laura Lucchi Filippo Zalamban

Rifletto sulle domande

Chi è stato di particolare ispirazione per le mie scelte?

So farmi da parte per lasciare spazio agli altri?

Quando mi è capitato di sperimentare l’amore di Dio nel dolore?

fonte © GET UP AND WALK



Preghiere per il mese di agosto

29 agosto Memoria del Martirio di san Giovanni Battista

O glorioso San Giovanni Battista che davanti a Gesù vi diceste indegno di sciogliere
i lacci dei suoi sandali, otteneteci la grazia di essere umili e di cercare l’esaltazione
non dagli uomini, ma da Dio.
O glorioso San Giovanni Battista, che instancabilmente insegnaste la via della
salvezza a tutti quelli che ricorrevano a voi, otteneteci la grazia di istruire
continuamente il nostro prossimo nelle verità della fede, edificandolo sempre con le
parole e con l’ esempio.


O glorioso San Giovanni Battista, che con grande coraggio rimproveraste non solo
gli Scribi ed i Farisei, ma anche lo stesso re Erode, otteneteci la grazia di non lasciarci
mai condizionare da nessuno di questa terra nell’obbedienza ai Comandamenti divini e
di compiere sempre i nostri doveri con le opere buone.


O glorioso San Giovanni Battista, che rinchiuso nella prigione, non smetteste di
predicare Gesù Cristo e di portare a Lui le anime, otteneteci la grazia di essere sempre
fedeli al Signore e al suo Vangelo qualunque avversità o persecuzione ci possa
avvenire sulla terra.


O glorioso San Giovanni Battista, che moriste martire decapitato, otteneteci di
essere sempre testimoni di Gesù come voi, disposti a sacrificare anche la vita per la
gloria del Signore Gesù, per assicurarci la vita eterna con voi nella gloria del Paradiso.
O San Giovanni Battista, che fosti chiamato da Dio a preparare la via al Salvatore del
mondo e invitasti le genti alla penitenza e alla conversione, fa’ che il nostro cuore sia
purificato dal male perchè diveniamo degni di accogliere il Signore.


Tu che avesti il privilegio di battezzare nelle acque del Giordano il Figlio di Dio fatto
uomo e di indicarlo a tutti quale Agnello che toglie i peccati del mondo, ottienici
l’abbondanza del doni dello Spirito Santo e guidaci nella via della salvezza e della
pace. Amen.

1Pater, Aver e Gloria….
San Giovanni Battista, prega per noi, che ne abbiamo urgente bisogno.

Preghierina del 29 agosto 2023
compleanno al Cotton Movie Piedimonte Matese (CE) – sabato 2 settembre 2017

Preghiamo insieme

preghiera di abbandono
Preghierina
Preghierina del 29 agosto 2023
Loading
/

Destina il tuo 5x1000 alla nostra associazione
a te non costa nulla, per noi vale tanto!
Aiutaci ad aiutare piccoli malati oncologici
scrivi: 93118920615

Ultimi articoli

pecore e capre
21 Aprile 2024
La Parola del 21 aprile 2024
kitten, cat, pet, gattino, gatto
20 Aprile 2024
Il gatto senza gli stivali
pregare il Rosario
20 Aprile 2024
Scegliere di pregare
libro del Vangelo
20 Aprile 2024
La Parola del 20 aprile 2024
rana, animale, frog
19 Aprile 2024
La rana dalla bocca larga

Eventi in programma

×