Tempo di lettura: 3 minuti

Leggi e ascolta la preghierina del 25 gennaio 2024

Dare spazio alla vita

commento al Vangelo di oggi di Mc 16,15-18

Un bel giorno ti accorgi che esisti,
che sei parte del mondo anche tu,
non per tua volontà e ti chiedi, chissà,
siamo qui per volere di chi?

Ivana Spagna, Il cerchio della vita

Entro nel testo (Mc 16,15-18)

In quel tempo, Gesù apparve agli Undici e disse loro: «Andate in tutto il mondo e proclamate il Vangelo a ogni creatura.

Chi crederà e sarà battezzato sarà salvato, ma chi non crederà sarà condannato.

Questi saranno i segni che accompagneranno quelli che credono: nel mio nome scacceranno demòni, parleranno lingue nuove, prenderanno in mano serpenti e, se berranno qualche veleno, non recherà loro danno; imporranno le mani ai malati e questi guariranno».

Mi lascio ispirare

Dopo la resurrezione, Gesù si fa presente di nuovo agli Undici per inviarli in tutto il mondo ad annunciare questa Buona Notizia.

Destinatari di questo annuncio i discepoli, e noi con loro, chiamati ad agire in maniera conforme ad esso.

I segni infatti che li accompagneranno sono tutti legati alla Vita che avanza di fronte alla morte.

Anche noi quando ci troviamo di fronte a qualcuno che è imprigionato nelle sue paure possiamo annunciare che esse non hanno l’ultima parola su di lui e aiutarlo a scacciarle, ridonandogli vita, come i discepoli hanno fatto scacciando i demòni.

Di fronte a incomprensioni che possiamo trovarci a vivere nelle relazioni, siamo chiamati a imparare a parlare una lingua nuova, la lingua dell’amore, che porta in sé ascolto e comprensione.

Infine, anche di fronte all’assunzione di un veleno che può portare alla morte e alla malattia possiamo essere annunciatori di vita.

Ti chiediamo, Signore, la grazia di poter vivere come tuoi discepoli, capaci di favorire la vita laddove regnano la morte e le tenebre.

Sara Zaccarini

Rifletto sulle domande

In quali situazioni e relazioni ho la possibilità di agire come i discepoli di Gesù, annunciando la Vita?

Che cosa significa per me parlare la lingua dell’amore?

Quali sentimenti mi abitano quando mi sembra di vivere come discepolo di Gesù?

fonte © GET UP AND WALK


Preghiere per il mese di gennaio

25 gennaio – OTTAVO GIORNO – Preghiera per l’unione dei Cristiani

«O Signore, che avete unito le diverse nazioni nella confessione del Vostro Nome, Vi preghiamo per i popoli Cristiani dell’Oriente.

Memori del posto eminente che hanno tenuto nella Vostra Chiesa, Vi supplichiamo d’ispirar loro il desiderio di riprenderlo, per formare con noi un solo ovile sotto la guida di un medesimo Pastore.

Fate che essi insieme con noi si compenetrino degl’insegnamenti dei loro santi Dottori, che sono anche nostri Padri nella Fede.

Preservateci da ogni fallo che potrebbe allontanarli da noi.

Che lo spirito di concordia e di carità, che è indizio della Vostra presenza tra i fedeli, affretti il giorno in cui le nostre si uniscano alle loro preghiere, affinché ogni popolo ed ogni lingua riconosca e glorifichi il nostro Signore Gesù Cristo, Vostro Figlio.

Così sia ».

Recitare 1Pater, 1 Ave e 1 Gloria….


Preghiamo insieme

Preghierina
Preghierina
Preghierina del 25 gennaio 2024
Loading
/

Aiutaci ad aiutare!

Preghierina del 25 gennaio 2024 7
Con una tua piccola donazione portiamo un sorriso a piccoli malati oncologici

Da leggere: