Tempo di lettura: 2 minuti

La nostra mente ci spinge a razionalizzare tutto, eppure le più forti emozioni non si provano nella mente, ma nello stomaco, nel ventre, nella parte più interna di noi. Non si può raccontare la vita, la si può solo trasmettere e vivere.
Che la nostra vita sia un canto di lode e di benedizione per tutti coloro che sono vicini a noi e a quanti incontriamo nel nostro cammino.

Maria Campagna

Amore dolcissimo quanto fu forte l’emozione di sapere che nel mio ventre si stava formando una nuova vita, quanto fu forte l’emozione quando hai dato il primo strillo appena nato… e quante emozioni ancora abbiamo sentito io e papà dalla tua nascita… e quanto fu forte quel pugno allo stomaco, sferrato con tutta la sua dolcezza, dalla dottoressa che ci diceva che il tuo tempo con noi stava terminando…

Ma stasera voglio ringraziare Dio e lodarlo per tutti gli amici che grazie alla nostra esperienza abbiamo incontrato. Quanti genitori di angeli abbiamo conosciuto, quanti sguardi che parlavano la nostra stessa lingua abbiamo incontrato, quante parole hanno detto i nostri occhi senza che le labbra si aprissero.

Offriamo tutti loro, i loro desideri, le loro necessità e il loro bisogno di serenità ai piedi di Gesù Bambino. E’ il dono per questo Natale… E tu, Madre di tutti i viventi, coprici tutti con il tuo manto, placa i nostri cuori e guida i nostri passi verso l’eternità.

Per loro offriamo la nostra novena di questa sera

Preghierina del 20 dicembre 2021

Eugenio Ruberto
Eugenio Ruberto
Preghierina del 20 dicembre 2021
Loading
/

Destina il tuo 5x1000 alla nostra associazione
a te non costa nulla, per noi vale tanto!
Aiutaci ad aiutare piccoli malati oncologici
scrivi: 93118920615

Ultimi articoli

Eucaristia
17 Aprile 2024
La Parola del 17 aprile 2024
croce su vetro appannato
16 Aprile 2024
Preghierina del 16 aprile 2024
madre e figlio
16 Aprile 2024
Supplica a mia madre
sole
16 Aprile 2024
Nuove compassioni
pane, acqua e crocifisso
16 Aprile 2024
La Parola del 16 aprile 2024

Eventi in programma

×