Tempo di lettura: 4 minuti

Leggi e ascolta la preghierina del 15 settembre 2023

Vedendo

commento al Vangelo di oggi di Gv 19,25-27

preghierina del 15 settembre 2023
Preghierina del 15 settembre 2023 8

Io nel vedere quest’uomo che muore,
madre, io provo dolore.
Nella pietà che non cede al rancore,
madre, ho imparato l’amore.

Fabrizio De André, Il testamento di Tito

Entro nel testo (Gv 19,25-27)

In quel tempo, stavano presso la croce di Gesù sua madre, la sorella di sua madre, Maria madre di Clèopa e Maria di Màgdala.

Gesù allora, vedendo la madre e accanto a lei il discepolo che egli amava, disse alla madre: «Donna, ecco tuo figlio!». Poi disse al discepolo: «Ecco tua madre!».

E da quell’ora il discepolo l’accolse con sé.

Mi lascio ispirare

Madre, quante volte ricorre questo termine.

A dire che la morte è un passaggio, una gestazione, non è l’ultima parola.

Donne che custodiscono e accompagnano alla vita, che sanno che significa l’intreccio della vita e della morte, sanno il mistero del seme che accetta di morire per portare frutto.

Sono quelle che hanno il coraggio di restare, come terra che accoglie nel suo grembo l’uomo.

Non possono fare nulla, ma sono lì.

Donne che insegnano la compassione dello sguardo.

Gesù dalla croce vede tutto, e vedere è generare, dare la vita.

Vede la solitudine, il dolore di chi ama, di chi è perduto. Il suo sguardo ci rende discepoli amati, ci mette accanto una madre che è la Chiesa.

Vedo questa donna piangere e ripenso a tutte le donne e agli uomini che ho visto piangere.

Al mio cuore che diventava uno con il loro e alle carezze che le mie parole e i miei poveri gesti potevano offrire. Al silenzio, che a volte è la sola cosa che possiamo offrire.

Non dice nulla Maria, non dice nulla Giovanni.

Si guardano forse come se fosse la prima volta nelle parole di Cristo.

La donna diventa madre nel momento in cui vede, riconosce, il figlio che le è accanto.

Il discepolo diventa Figlio quando impara ad accogliere la vita dell’altro, quella che gli viene consegnata sotto la croce.

Da questo amore si viene partoriti, del prendersi con sé, l’uno nella vita dell’altro.

Del prendere il dolore dell’altro e ascoltarlo.

Custodendolo.

Caterina Bruno

Rifletto sulle domande

Cosa o chi consegneresti allo sguardo di Gesù dalla croce?

Che significa per te accogliere Maria come madre?

Cosa vedi accanto a te?

fonte © GET UP AND WALK


Preghiere per il mese di settembre

15 settembre – Beata Vergine Maria, Addolorata ai piedi della santa Croce

Le spade che trafissero il Cuore purissimo di Maria, sono da Lei adoperate
per la nostra difesa e salvezza”

San Gabriele dell’Addolorata
preghiera del 15 settembre 2023
Preghierina del 15 settembre 2023 9


Preghiera di Consacrazione al Cuore Addolorato di Maria

Cuore Addolorato e Immacolato di Maria, noi veniamo oggi a partecipare ai tuoi
dolori e a consacrarci a Te: Ti consacriamo noi stessi, la nostra famiglia, la nostra
casa, la nostra parrocchia, la nostra città, la nostra patria, il mondo intero.


Fa’ che il nostro cuore batta all’unisono con il tuo!

Noi vogliamo vivere come Te e con Te nell’amore della purezza, o Cuore Immacolato; nella generosità del sacrificio, o Cuore Addolorato; in un ardente amore a Dio e ai nostri fratelli, amore fecondo e
vero, o Cuore Materno. O Cuore Immacolato, trionfa presto!


Difendi potentemente la nostra causa al tribunale di Dio e ottieni che la misericordia
prevalga sulla giustizia.

Convertici! Converti i peccatori! Converti il mondo intero! Fa’, o Cuore trionfante, che si stabilisca sulla terra la pace vera, la pace di Cristo, del regno di Cristo. Amen.

1Salve Regina….

Cuore Addolorato e Immacolato di Maria, prega Gesù per noi.

preghiera di abbandono
Preghierina
Preghierina del 15 settembre 2023
Loading
/

Aiutaci ad aiutare!

Preghierina del 15 settembre 2023 6
Con una tua piccola donazione portiamo un sorriso a piccoli malati oncologici

Ultimi articoli

Gesù e discepoli
14 Aprile 2024
La Parola del 14 aprile 2024
Eugenio e Francesca con la bicicletta nel 2015
13 Aprile 2024
Preghierina del 13 aprile 2024
Eugenio e Remigio mano nella mano, salita al Gianicolo
13 Aprile 2024
Dammi la mano ragazzo mio
mani sul cuore
13 Aprile 2024
Messo da parte per la sua gloria
Gesù cammina sulle acque
13 Aprile 2024
La Parola del 13 aprile 2024

Eventi in programma

×