Registrati

Dopo aver creato il tuo account, sarai in grado di monitorare lo stato del pagamento, monitorare la conferma.
Username*
Password*
Conferma password*
Nome*
Cognome*
Email*
Telefono*
Indirizzo
Nazione*
* Creare un account significa accettare i nostri Termini di servizio e la Informativa sulla privacy .
Si prega di accettare tutti i termini e le condizioni prima di procedere al passaggio successivo

Già iscritto?

Entra

Leggi la meditazione e ascolta la “Preghierina del 15 luglio 2022”

Ciao angioletto nostro.

Ogni giorno mi arriva la notifica da Google delle foto del giorno, ed oggi mi è arrivata puntualmente “foto del 15 luglio 2017”.

E oggi Google mi ha consigliato questa foto:

Non c’è cosa migliore di abbracciare e baciare il proprio genitore.

Questa sera preghiamo per tutti i genitori affinché possano dare del tempo alle cose fondamentali e non alle stupidaggini.

Prega e medita con noi:

preghierina del 15 luglio 2022

Leggi la preghiera di oggi:

Chiunque guarda il Cuore di Gesù trafitto e ne vede sgorgare il Sangue Prezioso, non può disperare della propria salvezza. Longino, quando lo aprì con una lanciata, senza saperlo, aprì il cuore dell’uomo alla speranza.

È tradizione che il primo a goderne le ricchezze sia stato proprio lui: alcune gocce di Sangue gli caddero sugli occhi malati e gli donarono il lume degli occhi e della fede. Da allora la croce insanguinata divenne l’ancora alla quale si aggrapparono le anime dei più grandi peccatori nel momento della disperazione, certi del perdono e dell’amore di Cristo.

Il Grande Persecutore, folgorato dalla grazia sulla via di Damasco, ci incoraggia: «Se pur essendo suoi nemici siamo stati per la sua morte riconciliati con Dio, a maggior ragione saremo salvi ora che siamo suoi amici» (S. Paolo). E tu, di che temi? «Non dire: non mi salverò! Hai il Sangue di Cristo! Ogni tua speranza è il Sangue di Cristo!» (S. Agostino). Non disse Gesù che si fa più festa in cielo per un peccatore pentito che per novantanove giusti?

Certamente nel paradiso la schiera dei pentiti è molto più numerosa di quella degli innocenti. Anche noi, se sapremo imitarli nella penitenza, come li abbiamo seguiti nel peccato, saremo un giorno con loro. Stringiamoci alla croce ed invochiamola: «Ti salutiamo, o Croce Santa, nostra unica speranza!».


Buonanotte cucciolo.

Vota questo post
Eugenio Ruberto
Eugenio Ruberto
Preghierina del 15 luglio 2022
Preghierina del 15 luglio 2022 3
/
Pubblicità
Avatar di Francesca Ruberto

Ciao, sono Francesca Ruberto, sorella di Eugenio Ruberto. Sono nata a Capua (CE) il 11 novembre 2011

Da leggere:

Lascia un commento

Ultimi appunti

Eventi

Nessun evento da visualizzare

Pubblicità

Pubblicità