Leggi e ascolta la nostra preghierina del 15 dicembre 2022

Durante la piacevolissima conversazione telefonica con il mio fratellino di cuore Giannicola Fidanza, si rifletteva sulla vita.

Argomento leggero, quanto intenso.

Leggero perché si parlava dell’essere, dell’avere poco e di essere di più.

Intenso perché siamo arrivati alla definizione che la vita è un morso, e deve essere tanto profondo quanto dolce e piacevole.

Profondo di valori, intriso di amicizia, amalgamato di affetti, decorato di gioia. Condito d’amore.

Eugenio e Antonio Micco: Preghierina del 15 dicembre 2022
Eugenio e Antonio Micco – salone parrocchiale sabato 15 dicembre 2018

Dolce e piacevole quanto un caffè al bar con l’amico del cuore, una pizza in piena armonia e spensieratezza; una semplice telefonata per dirti “ti penso

Ecco perché ci torna in mente una domenica, del 2019, fatta di poco, ma piena di vita.

Preghiera di Charles de Foucauld

Ancora alcuni giorni! Il Tempo si avvicina …
Ma se questo atteso Giorno sarà Beato,
quanto è già dolce il presente!

Eccoti, mio Dio, nascosto nel grembo di Maria,
Tu sei qui in questa piccola casa,
adorato da Lei, da Giuseppe e dagli angeli.
Mettimi vicino a Loro, mio Signore.
Mio Signore e mio Dio, quando sono nel tuo Santuario,
ai piedi del Tabernacolo, sei vicino a me
come lo sei con San Giuseppe durante l’Avvento.

Quando ti doni a me nella Santa Comunione…
non sei anche Tu vicino a me e in me,

come lo eri nella Beata Vergine?
Mio Dio, quanto sono felice, quanto sono felice.
Ma Signore, ti prego, convertimi,
Lasciami ai piedi del Tabernacolo,

fa che riceva la Santa Comunione
senza indifferenza, senza addormentarmi davanti all’Altare,
che non riceva più con tiepidezza il Tuo Corpo Divino!
Convertimi, convertimi, mio Signore, Te lo chiedo nel Tuo Nome!

RicordaTi che hai promesso di concedere
tutto ciò che Ti viene chiesto nel Tuo Nome,
e di donare lo Spirito Santo a chiunque Te lo chieda.
Mio Dio, dammi lo Spirito Santo, il Tuo Spirito,
e fammi passare questo Avvento
e tutti i giorni della mia vita
glorificandoTi il più possibile;
Per quanto è possibile per me,
per quanto è la Tua volontà su di me,

Mettimi vicino ai Tuoi Santi Genitori
con tutto l’amore e l’umiltà,
annegato e perso nell’ammirazione,

nella contemplazione ai Tuoi piedi
durante questo Avvento e per sempre.

E quello che Ti chiedo per me,
lo chiedo per tutti gli uomini,
e soprattutto per coloro per i quali

devo pregare in modo particolare,
in Te, per Te e con Te.
Amen

Charles de Foucauld
Preghierina
Preghierina
Preghierina del 15 dicembre 2022
Preghierina del 15 dicembre 2022 2
/
Avatar di Remigio Ruberto

Ciao, sono Remigio Ruberto, papà di Eugenio. L'amore che mi lega a Eugenio è senza tempo e senza spazio.

Lascia un commento