Preghierina del 1 aprile 2024

Tempo di lettura: 3 minuti

Leggi e ascolta la nostra preghierina del 1 aprile 2024

Siamo appena tornati da Foggia, la mia amata città natale, dove con la mia famiglia di origine e la mia famiglia acquisita, composta da nipoti e pronipotine, abbiamo trascorso un weekend fantastico.

La sensazione più bella è stata avere accanto la generazione 1930 e la generazione 2023

93 anni di esperienza, saggezza, amore, travagli, vicissitudini, gioia, dolore, morte, nascite.

E proprio nel giorno della nascita del Signore Gesù una nuova Luce è nata nella comunità parrocchiale del S.S. Salvatore di Foggia: Diana Ruberto

Un incontro che smuove

commento al Vangelo di oggi di Mt 28,8-15, a cura di Federico Parise SJ

Non consultarti con le tue paure, ma con le tue speranze e i tuoi sogni. Non pensate alle vostre frustrazioni, ma al vostro potenziale irrealizzato. Non preoccupatevi per ciò che avete provato e fallito, ma di ciò che vi è ancora possibile fare.

Papa Giovanni XXIII

Entro nel testo (Mt 28,8-15)

In quel tempo, abbandonato in fretta il sepolcro con timore e gioia grande, le donne corsero a dare l’annuncio ai suoi discepoli. Ed ecco, Gesù venne loro incontro e disse: «Salute a voi!». Ed esse si avvicinarono, gli abbracciarono i piedi e lo adorarono. Allora Gesù disse loro: «Non temete; andate ad annunciare ai miei fratelli che vadano in Galilea: là mi vedranno».

Mentre esse erano in cammino, ecco, alcune guardie giunsero in città e annunciarono ai capi dei sacerdoti tutto quanto era accaduto. Questi allora si riunirono con gli anziani e, dopo essersi consultati, diedero una buona somma di denaro ai soldati, dicendo: «Dite così: “I suoi discepoli sono venuti di notte e l’hanno rubato, mentre noi dormivamo”.

E se mai la cosa venisse all’orecchio del governatore, noi lo persuaderemo e vi libereremo da ogni preoccupazione». Quelli presero il denaro e fecero secondo le istruzioni ricevute. Così questo racconto si è divulgato fra i Giudei fino a oggi.

Mi lascio ispirare

Che differenza tra i due incontri!

L’incontro con Gesù Risorto svela la verità su Dio e sull’uomo e questo non può che dissipare le paure che attanagliavano le donne e i discepoli. Gesù dona una consolazione che rimette in funzione i cuori che fino a quel momento erano rimasti bloccati dal timore e dal dubbio, e questo genera una dinamica di comunione e di annuncio… come si può rimanere fermi dopo un’esperienza del genere?

Anche le guardie e i capi dei sacerdoti si ritrovano, e hanno paura di questa novità; la Risurrezione è una minaccia al loro status quo, non possono permettersi di perdere ciò che hanno conquistano fino ad allora. Ecco che, invece che lasciarsi contagiare dalla Risurrezione, prontamente la addormentano, la nascondono con gli strumenti di sempre: potere, soldi, menzogna. Rimangono fermi nelle loro posizioni. Una maniera facile per “liberarsi da ogni preoccupazione”!

Federico Parise SJ

Preghiamo insieme

preghiera di abbandono
Preghierina
Preghierina del 1 aprile 2024
Loading
/

Destina il tuo 5x1000 alla nostra associazione
a te non costa nulla, per noi vale tanto!
Aiutaci ad aiutare piccoli malati oncologici
scrivi: 93118920615

Lascia un commento

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e da Google. Politica sulla riservatezza ETermini di servizio fare domanda a.

The reCAPTCHA verification period has expired. Please reload the page.

Ultimi articoli

pregare il Rosario
20 Aprile 2024
Scegliere di pregare
libro del Vangelo
20 Aprile 2024
La Parola del 20 aprile 2024
rana, animale, frog
19 Aprile 2024
La rana dalla bocca larga
gioia nel cuore
19 Aprile 2024
Scegliere la gioia
Remigio e Giuseppina mano nella mano
19 Aprile 2024
Io resto!

Eventi in programma

×