Tempo di lettura: 3 minuti

Storia di affetto tra fratelli: Luca e Marco

Leggiamo insieme

Ciao a tutti, oggi voglio raccontarvi una storia di affetto tra fratelli che mi ha commosso e ispirato. Si tratta di Luca e Marco, due gemelli di 12 anni che vivono a Roma. Luca è affetto da una grave forma di distrofia muscolare che lo costringe su una sedia a rotelle e gli impedisce di fare molte cose che i suoi coetanei danno per scontate. Marco, invece, è un ragazzo pieno di energia e passione per lo sport, in particolare per il calcio. Nonostante le loro differenze, i due fratelli sono inseparabili e si sostengono a vicenda in ogni momento.

Un giorno, Marco ha avuto l’idea di iscrivere Luca a una gara di corsa benefica organizzata dalla sua scuola. Luca era titubante, ma Marco lo ha convinto dicendogli che avrebbero corso insieme, spingendo la sua sedia a rotelle lungo il percorso.

Luca ha accettato, anche se non si sentiva all’altezza della sfida. Il giorno della gara, i due fratelli si sono presentati al via con il loro sorriso e la loro voglia di divertirsi. Mentre gli altri concorrenti partivano veloci, Marco ha iniziato a spingere la sedia di Luca con fatica, incoraggiandolo e scherzando con lui. Lungo il tragitto, hanno incontrato molti ostacoli e difficoltà, ma non si sono mai arresi. Hanno ricevuto anche il sostegno e gli applausi degli altri partecipanti e degli spettatori, che li hanno ammirati per il loro coraggio e la loro determinazione.

Alla fine, Luca e Marco hanno tagliato il traguardo tra gli ultimi, ma per loro è stato come vincere una medaglia d’oro. Si sono abbracciati felici e orgogliosi di avercela fatta. Hanno dimostrato a tutti che l’affetto tra fratelli può superare ogni limite e che la vera vittoria è quella di condividere un’esperienza unica e indimenticabile.

distrofia muscolare

La distrofia muscolare è una malattia genetica che causa la progressiva debolezza e degenerazione dei muscoli scheletrici.

Esistono diversi tipi di distrofia muscolare, che si differenziano per l’età di insorgenza, i muscoli coinvolti e la gravità dei sintomi.

Alcuni esempi sono la distrofia muscolare di Duchenne, la distrofia muscolare di Becker e la distrofia muscolare di Steinert. La distrofia muscolare non ha una cura definitiva, ma esistono trattamenti che possono rallentare la progressione della malattia e migliorare la qualità della vita dei pazienti.

Ascoltiamo insieme

mamma legge la fiaba
Le favole della buonanotte
Luca e Marco
Loading
/

Destina il tuo 5x1000 alla nostra associazione
a te non costa nulla, per noi vale tanto!
Aiutaci ad aiutare piccoli malati oncologici
scrivi: 93118920615

Ultimi articoli

dare, porgere fiori
18 Aprile 2024
Creato per amare gli altri
cross, crucifix, chalice, eucaristia
18 Aprile 2024
La Parola del 18 aprile 2024
il pane di vita
17 Aprile 2024
Preghierina del 17 aprile 2024
mamma e bimba nel giardino
17 Aprile 2024
Edoardo ascolta i fiori
action, adult, athlete, disabili che giocano
17 Aprile 2024
Disabilità: via libera ultimo decreto attuativo

Eventi in programma

×