Tempo di lettura: 2 minuti

Ascolta subito la favola di Jean de La Fontaine “Il ragazzo e il maestro di scuola”

Ciao a tutti, bambini e bambine e adulti di tutto il mondo! Come state?

Questa sera vi leggo una favola di Jean de La Fontaine dal titolo “Il ragazzo e il maestro di scuola“, come sempre nasconde un grande insegnamento. Io però aspetto sempre i vostri commenti al riguardo, ditemi se vi è rimasto qualcosa di quello che ho letto e se avete trovato utile quello che ho letto.

Leggiamo insieme

Un ragazzo stava giocando lungo le rive di un fiume quando, sfortunatamente, scivolò su un sasso malfermo e cadde in acqua. Siccome non sapeva nuotare, il ragazzo cominciò ad annaspare, cercando di aggrapparsi ai rami degli alberi vicini a lui.

Il ragazzo vide un maestro di scuola, che passava lì vicino, e cominciò a gridare “Aiuto! Aiuto!”. Il maestro, accortosi del ragazzo in acqua, si avvicinò alle rive del fiume e cominciò a rimproverarlo: “Ragazzi di oggi, che invece di stare a casa e studiare perdono il loro tempo a bighellonare e a cacciarsi nei guai. Ai miei tempi non si andava in giro a combinare marachelle: eravamo ligi al nostro dovere e passavamo le nostre giornate sui libri!”. Il maestro tirò fuori dall’acqua il ragazzo solo dopo aver finito la sua paternale (se avesse perso ancora un po’ di tempo, probabilmente il povero ragazzo sarebbe affogato).

Il mondo è pieno di persone saccenti, incapaci di agire senza aver prima criticato gli altri.


Allora, cosa ne pensate?

Vi auguro una serena notte, in compagnia del nostro angioletto Eugenio a popolare i vostri sogni.

Buonanotte dalla vostra Francesca ♥

Ascoltiamo insieme

mamma legge la fiaba
Le favole della buonanotte
Il ragazzo e il maestro di scuola
Loading
/

Destina il tuo 5x1000 alla nostra associazione
a te non costa nulla, per noi vale tanto!
Aiutaci ad aiutare piccoli malati oncologici
scrivi: 93118920615

Ultimi articoli

argyle socks, feet, red shoes, scarpette rosse e calzettoni
22 Aprile 2024
Le scarpette rosse
la porta di Dio
22 Aprile 2024
La Parola del 22 aprile 2024
un tranviere, un vigile urbano, un ferroviere, e un fornaio che ridono insieme
21 Aprile 2024
Non per tutti è domenica
pecore e capre
21 Aprile 2024
La Parola del 21 aprile 2024
kitten, cat, pet, gattino, gatto
20 Aprile 2024
Il gatto senza gli stivali

Eventi in programma

×