Tempo di lettura: 1 minuti

Sentire i battiti del cuore dell’altro. Comunicargli che è prezioso, farsi vicini e incoraggiarlo, ma senza prendere il suo posto, affinché non si sminuisca il suo valore e la percezione della sua potenzialità. Dire “tu puoi” e “io ci sono”.

Boker or via Twitter
Esercizi di sana empatia

Aiutaci ad aiutare!

Esercizi di sana empatia 3
Con una tua piccola donazione portiamo un sorriso a piccoli malati oncologici

PrecedenteProssimo post

Ultimi articoli

bimbo arrabbiato
15 Aprile 2024
Diventare pronto e lento
Gesù sul mare di Tiberiade
15 Aprile 2024
La Parola del 15 aprile 2024
credere in Dio
14 Aprile 2024
Preghierina del 14 aprile 2024
Dante and Beatrice Henry Holiday
14 Aprile 2024
Tanto gentile e tanto onesta pare
Gesù e discepoli
14 Aprile 2024
La Parola del 14 aprile 2024

Eventi in programma

×