Tempo di lettura: 2 minuti

Leggi e ascolta con me la poesia “er presepio”

Ciao a tutti! Ormai nell’aria c’è profumo di Natale! Iniziano a spuntare le lucine, gli alberi, i mercatini; si, anche l’aria rigida ricorda l’arrivo del Natale.

E per noi più piccoli, arriva l’appuntamento con la letterina a Babbo Natale. Anche se siamo grandini ormai, e lo sappiamo bene che Babbo Natale non c’è per davvero, è bello rivivere sempre questa magica atmosfera e quella magia che solo il nonno con la barba bianca e vestito di rosso riesce a dare.

Ma la cosa più emozionante è fare l’albero o il presepe e appoggiarci sopra la tua letterina!

Leggi con me la poesia

Ve ringrazio de core, brava gente,
pé ‘sti presepi che me preparate,
ma che li fate a fa? Si poi v’odiate,
si de st’amore non capite gnente…

Pé st’amore sò nato e ce sò morto,
da secoli lo spargo dalla croce,
ma la parola mia pare ‘na voce
sperduta ner deserto, senza ascolto.

La gente fa er presepe e nun me sente;
cerca sempre de fallo più sfarzoso,
però cià er core freddo e indifferente
e nun capisce che senza l’amore
è cianfrusaja che nun cià valore.

Trilussa

E voi, siete stati buoni? cosa vorreste trovare sotto l’albero o il presepe?

Questa poesia ci insegna tante cose, fatemi sapere cosa ha trasmesso a voi.

Io intanto dormo e sogno, con il mio angioletto a proteggermi.

Buonanotte da Francesca e da Eugenio ♥

@fonte: filastrocche.it

mamma legge la fiaba
Le favole della buonanotte
Er presepio
Loading
/

Aiutaci ad aiutare!

Er presepio 5
Con una tua piccola donazione portiamo un sorriso a piccoli malati oncologici

Ultimi articoli

Gesù e discepoli
14 Aprile 2024
La Parola del 14 aprile 2024
Eugenio e Francesca con la bicicletta nel 2015
13 Aprile 2024
Preghierina del 13 aprile 2024
Eugenio e Remigio mano nella mano, salita al Gianicolo
13 Aprile 2024
Dammi la mano ragazzo mio
mani sul cuore
13 Aprile 2024
Messo da parte per la sua gloria
Gesù cammina sulle acque
13 Aprile 2024
La Parola del 13 aprile 2024

Eventi in programma

×