Amore e passione: la formula della compassione

Due componenti fondamentali per qualsiasi mestiere.

Quando poi scegli di essere medico, specialmente pediatra, senza queste due componenti saresti solo un operaio del corpo umano.

Andrea Carai, ne parla La Repubblica in questo articolo qui, neurochirurgo dalle mani d’oro e responsabile del reparto neurochirurgia oncologica al Bambino Gesù, ha queste doti.

Ecco perché da quando è entrato a nostra cameretta ci siamo sentiti come ad una festa, dove ognuno si diverte e sta bene con gli amici, come Carai è nostro amico dal 21 febbraio 2020.

Aiutato da uno staff meraviglioso, con un tocco fatato e vellutato, ha introdotto un ago nella apertura cranica dotata di valvola, da lui stesso creata appunto il 21 febbraio, aspirando con delicatezza materna il liquor (il liquido cerebrale che ha ogni essere umano) in eccesso, creato inopportunamente da quella massa maligna che è ancora presente e ancora in evoluzione nella fantastica testa di Eugenio.

Pochi minuti ed Eugenio sta meglio, molto meglio di prima, con un qualcosa non suo, che non gli apparteneva, e che il nostro amico Andrea gli ha “tolto dalla testa”, come si fa con i brutti pensieri.

Ultimo aggiornamento il 10 Luglio 2022 by Remigio Ruberto

Pubblicità
PrecedenteProssimo post

Scrivi un commento...

Eventi in programma

Ultimi appunti pubblicati

croce su sfondo del cielo
18 Agosto 2022
Vieni Spirito Santo
festa di nozze
18 Agosto 2022
La Parola del 18 agosto 2022
Eugenio e Francesca sulla giostra
17 Agosto 2022
Preghierina del 17 agosto 2022
lo sposo di topina
17 Agosto 2022
Lo sposo di Topina
Papa Francesco benedice una gravidanza
17 Agosto 2022
Udienza generale del 17 agosto 2022

Pubblicità

Pubblicità