Ciao Eugenio, sono Gabriele.

Non so se i tuoi genitori ti hanno mai parlato di me. Siamo nati lo stesso anno e tu sei più grande di me di soli due mesi.

Sai, faccio tanta fatica a relazionarmi e a volte posso sembrare scorbutico, ma non lo faccio apposta e non so spiegarmi neanche io cosa mi succede.

Sai cosa volevo dirti? Ora che sei vicino a Gesù puoi chiederGli di dare tanto coraggio ai bambini con “bisogni speciali”, a quelli che fanno fatica ad inserirsi in questo mondo che sentono tanto estraneo? Tu sei forte Eugenio, ti ho conosciuto bene e sai anche argomentare bene.
Ti abbraccio forte forte
Gabriele

bambini speciali

Marina

Da leggere:

Scrivi un commento...

Ultimi appunti

donare
Donare
11 Maggio 2021
Gesù e Pilato
La Parola del 11 maggio 2021
11 Maggio 2021
tomba San Pio
Preghierina del 10 maggio 2021
10 Maggio 2021
donna soffia il naso
Il naso che scappa
10 Maggio 2021
prendiamoci cura
Ascoltiamo, incoraggiamo, prendiamoci cura
10 Maggio 2021

Archivi

Pubblicità

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: