Tempo di lettura: 3 minuti

Leggi e ascolta la nostra preghierina del 5 marzo 2023

Sai papà, quel 13 settembre del 2015, ho provato rabbia.

Per colpa del lavoro, io ero cresciuta senza averti vicino. Il lavoro, per la tua cultura, veniva prima di ogni cosa. Fare bene il tuo lavoro ti rendeva orgoglioso, ti faceva sentire importante.

Autotrasportatore, quanto ne eri fiero, del tuo camion e dei tuoi viaggi! E per farlo bene, dovevi dedicarci anima e corpo. E qualcosa, inconsciamente, ci avevi dovuto sacrificare…

Poi, l’arrivo dei nipoti (prima Eugenio, poi Francesca) e l’avanzare dell’età, ti avevano fatto finalmente scendere dal camion. Ti eri dedicato alla passione per la campagna, l’ordine e la pulizia in ogni dove.

preghierina del 5 marzo 2023
Eugenio e nonno Pasquale

Finalmente ti godevi la famiglia… e poi, nel giro di 10 giorni tutto si è dissolto nuovamente.

Nonno Pasquale non c’era più.

E io ho provato tanta rabbia.

Il 13 settembre di due anni dopo… il calvario di Eugenio iniziava. E io in quella data ci ho visto un segno.

Si, oggi, nel giorno del tuo compleanno (85 anni!) ho dato un senso a tutto.

Tu li adoravi i tuoi nipoti, non avresti retto alla sofferenza di Eugenio. Ecco perchè sei partito improvvisamente per il tuo viaggio; perchè dovevi essere lì, nell’eternità ad attenderlo, a proteggerlo, ad amarlo, ad indicargli la strada.

Ne sono sicura, oggi, il tuo compleanno lo hai festeggiato con Eugenio! E noi, da questo mondo turbolento possiamo solo dirti: Auguri nonno Pasquale, prima o poi vi rivedremo e sarà per sempre.

Le nostre preghiere di questa sera, sono il nostro regalo per te.

Auguri papà

Il #VangelodiOggi (Mt 17,1-9) ci insegna quanto è importante stare con Gesù: stando con Lui, infatti, impariamo a riconoscere, sul suo volto, la bellezza luminosa dell’amore che si dona, anche quando porta i segni della croce.

Papa Francesco via Twitter

Preghiera a San Giuseppe

O San Giuseppe con te, per tua intercessione
noi benediciamo il Signore.


Egli ti ha scelto tra tutti gli uomini
per essere il casto sposo di Maria
e il padre putativo di Gesù.


Tu hai vegliato continuamente,

con affettuosa attenzione
la Madre e il Bambino
per dare sicurezza alla loro vita
e permettere di adempiere la loro missione.


Il Figlio di Dio ha accettato di sottoporsi a te come a un padre,
durante il tempo della sua infanzia e adolescenza
e di ricevere da te gli insegnamenti per la sua vita di uomo.
Ora tu ti trovi accanto a Lui.


Continua a proteggere la Chiesa tutta.
Ricordati delle famiglie, dei giovani
e specialmente di quelli bisognosi;
per tua intercessione essi accetteranno

lo sguardo materno di Maria
e la mano di Gesù che li aiuta.
Amen

preghiera di abbandono
Preghierina
Preghierina del 5 marzo 2023
Loading
/

Aiutaci ad aiutare!

Preghierina del 5 marzo 2023 7
Con una tua piccola donazione portiamo un sorriso a piccoli malati oncologici

2 Commenti

Ultimi articoli

Gesù cammina sulle acque
13 Aprile 2024
La Parola del 13 aprile 2024
Eugenio e Nicola in palestra
12 Aprile 2024
Preghierina del 12 aprile 2024
moscerini al tramonto in un campo fiorito
12 Aprile 2024
Un’armonia mi suona nelle vene
persone camminano
12 Aprile 2024
Dammi tempo!
Pane spezzato
12 Aprile 2024
La Parola del 12 aprile 2024

Eventi in programma

×