Entra

Registrati

Dopo aver creato il tuo account, sarai in grado di monitorare lo stato del pagamento, monitorare la conferma.
Username*
Password*
Conferma password*
Nome*
Cognome*
Email*
Telefono*
Indirizzo
Nazione*
* Creare un account significa accettare i nostri Termini di servizio e la Informativa sulla privacy .
Si prega di accettare tutti i termini e le condizioni prima di procedere al passaggio successivo

Già iscritto?

Entra

Entra

Registrati

Dopo aver creato il tuo account, sarai in grado di monitorare lo stato del pagamento, monitorare la conferma.
Username*
Password*
Conferma password*
Nome*
Cognome*
Email*
Telefono*
Indirizzo
Nazione*
* Creare un account significa accettare i nostri Termini di servizio e la Informativa sulla privacy .
Si prega di accettare tutti i termini e le condizioni prima di procedere al passaggio successivo

Già iscritto?

Entra

Leggi e ascolta la nostra preghierina del 26 marzo 2022

Quando sono allegro si vede, si sente: sprigiono gioia, solarità, fantasia, amore.

Quando sono triste si vede, si sente: niente. Solo amore.

E in questi giorni si ode il vuoto, dentro e fuori di me.

Se ne accorgono tutti: Francesca mi chiede sovente “che c’è?” ed io annuisco, con un breve cenno del capo. Se ne accorge Giuseppina, che ogni tanto si avvicina a me con delicatezza, quasi a non sconvolgere le nubi che accerchiano la mia mente. Se ne accorgono anche i nostri amati animali domestici, in primis Lussy, la nostra beagle, che con acutezza canina scorge nel mio intimo e comprende il mio dolore.

E’ proprio dolore, intimo, acuto, persistente, profondo.

Ho bisogno di toccarti ancora una volta, di sentire l’odore della tua pelle, di stringere le tua mani piccole e delicate, come le mie. Scorro l’album dei ricordi, e ci sei tu, sempre tu, ancora tu:

E’ un po’ come andare dal dentista: fa’ male, ma fa’ bene!

E come sempre è la fede a salvarmi: capire a fondo il Vangelo mi produce una pace, una forza strana ma dolce, una voglia di comunione con tutti e con tutto, e con il Signore. Jean Paul Hernandez: grazie!

Angelina, la nostra amica con cui condividiamo la nostra visita quotidiana al cimitero, ha avvertito a pelle questo mio momento cupo. Con garbo ha cercato di dividere il mio dolore con metà del suo, così da poter portare la nostra croce con maggiore sollievo. La mancanza della sua mamma è motivo di grande solitudine per lei, giovane cinquantenne dalla grande energia.

Preghiamo insieme, così da elevare la nostra supplica ai nostri angeli, che ci guardano e ci consolano dal paradiso.

Preghiamo:

preghierina della sera del 26 marzo 2022
preghierina del 26 marzo 2022
Eugenio studia in cameretta

Ti è piaciuto?

Clicca sui cuori per votare!

Voto medio 5 / 5. Conteggio voti: 3

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

Visto che ti è piaciuto questo post...

Condividi questo articolo!

Ci dispiace che questo post non ti sia piaciuto!

Miglioriamo questo post!

Raccontaci come possiamo migliorare questo post?

Pubblicità

Lascia un commento

Pubblicità