Tempo di lettura: 4 minuti

Leggi e ascolta la preghierina del 18 maggio 2023

E andando nel sole che abbaglia, sentire con triste meraviglia com’è tutta la vita e il suo travaglio
in questo seguitare una muraglia che ha in cima cocci aguzzi di bottiglia.

Eugenio Montale

Entro nel testo (Gv 16,16-20)

In quel tempo, disse Gesù ai suoi discepoli: «Un poco e non mi vedrete più; un poco ancora e mi vedrete».

Allora alcuni dei suoi discepoli dissero tra loro: «Che cos’è questo che ci dice: “Un poco e non mi vedrete; un poco ancora e mi vedrete”, e: “Io me ne vado al Padre”?».

Dicevano perciò: «Che cos’è questo “un poco”, di cui parla? Non comprendiamo quello che vuol dire». Gesù capì che volevano interrogarlo e disse loro: «State indagando tra voi perché ho detto: “Un poco e non mi vedrete; un poco ancora e mi vedrete”?

In verità, in verità io vi dico: voi piangerete e gemerete, ma il mondo si rallegrerà. Voi sarete nella tristezza, ma la vostra tristezza si cambierà in gioia».


Mi lascio ispirare

La vita ci pone delle sfide che superano infinitamente le nostre forze: un compito che non possiamo svolgere, un lavoro che rimarrà incompiuto, una partita truccata…

Cerchiamo, solitamente, di dominare l’angoscia in due modi opposti.

O ci volgiamo dall’altra parte, rifugiandoci in un mondo immaginario, e ci troviamo per così dire narcotizzati, oppure facciamo analisi su analisi dei problemi mondiali, come se si risolvessero con il solo parlarne.

preghierina del 18 maggio 2023
Preghierina del 18 maggio 2023 10

Tra il guardare nulla e il guardare tutto, c’è una via di mezzo, che è il velare.

La madre copre gli occhi al bambino che si trova davanti a una scena violenta.

La maestra spezza il contenuto del suo insegnamento in tante piccole lezioni, che portino l’alunno a imparare a leggere e a scrivere e a diventare protagonista.

L’amore vela, la carità tutto copre.

Con questa premura, ci troviamo, passo dopo passo, a realizzare quello che mai avevamo immaginato. L’impossibile si fa realtà.

Stefano Corticelli SJ


Rifletto sulle domande

Quando ti è capitato di sentirti schiacciato da una sfida?

Che cosa significa per te “velare”?

In quali occasioni ti capita di mettere un velo davanti alla realtà?


Preghiera a Maria

Non vengo a pregare

Madre di Gesù Cristo, io non vengo a pregare. Non ho nulla da offrire e nulla da domandare.
Vengo, Madre, soltanto per guardarti, per guardarti e piangere di gioia, per sapere che io sono
tuo figlio e che tu sei qui.

Un istante solo, mentre tutto si arresta.

Essere insieme con te, Maria, qui, dove sei tu.

Non dir nulla e cantare, solo perché il cuore è troppo pieno.

Perché tu sei bella, sei immacolata, la donna finalmente restituita alla grazia, la creatura nella sua prima felicità, nel mattino del suo originale splendore, ineffabilmente intatta.

Perché sei la Madre di Gesù Cristo, che è la verità fra le tue braccia, la sola speranza e il solo frutto.

Perché tu sei la donna, l’Eden dell’antica tenerezza dimenticata; il cui sguardo va dritto al cuore e fa sgorgare le lacrime accumulate. Semplicemente perché tu esisti, Madre di Gesù Cristo, sii ringraziata.

preghierina del 18 maggio 2023
Preghierina del 18 maggio 2023 11

Magnificat

L’anima mia magnifica il Signore
e il mio spirito esulta in Dio,
mio salvatore,
perché ha guardato l’umiltà
della sua serva.

D’ora in poi tutte le generazioni
mi chiameranno beata.

Grandi cose ha fatto in me
l’Onnipotente e santo è il suo nome:
di generazione in generazione
la sua misericordia
si stende su quelli che lo temono.

Ha spiegato la potenza del suo braccio,
ha disperso i superbi nei pensieri
del loro cuore;
ha rovesciato i potenti dai troni,
ha innalzato gli umili;
ha ricolmato di beni gli affamati,
ha rimandato i ricchi a mani vuote.

Ha soccorso Israele, suo servo,
ricordandosi della sua
misericordia, come aveva promesso ai nostri padri,
ad Abramo e alla sua discendenza,
per sempre.

Gloria al Padre e al Figlio
e allo Spirito Santo.

Come era nel principio, e ora e sempre
nei secoli dei secoli.

Amen.    

Preghiamo insieme

preghiera di abbandono
Preghierina
Preghierina del 18 maggio 2023
Loading
/

Aiutaci ad aiutare!

Preghierina del 18 maggio 2023 8
Con una tua piccola donazione portiamo un sorriso a piccoli malati oncologici

Ultimi articoli

Eugenio e Nicola in palestra
12 Aprile 2024
Preghierina del 12 aprile 2024
moscerini al tramonto in un campo fiorito
12 Aprile 2024
Un’armonia mi suona nelle vene
persone camminano
12 Aprile 2024
Dammi tempo!
Pane spezzato
12 Aprile 2024
La Parola del 12 aprile 2024
panorama notturno mare
11 Aprile 2024
Preghierina del 11 aprile 2024

Eventi in programma

×