Tempo di lettura: 4 minuti

Lussy, la vita che nasce

Non poteva non accadere che oggi: giorno 29

Il 29 agosto 2006 nasceva Eugenio.

Il 29 gennaio 2024 nascono 5 vite nuove, alla Luce di Dio: i cuccioli della nostra Lussy, la cagnolina beagle tanto desiderata da Eugenio e poi arrivata in casa nostra per volere di Francesca.

La vita che nasce 4
La vita che nasce 58

Una vita che nasce è sempre un dono di Dio.

Non conta la razza, il credo, il colore della pelle o del manto, di che tipo sia il primo vagito: Dio dona la vita, Dio decide dove viverla, in quale parte della terra o del paradiso.

Alle 8.15 Francesca, appassionata della scuola, parte in direzione classe seconda media, per il lavoro quotidiano e di inizio settimana. A malincuore lascia la sua Lussy, gravida e prossima al parto, sul suo divano. Con la rassicurazione di tenerla al corrente degli sviluppi della maternità.

Lussy molto agitata, tremante, sembra volerci dire qualcosa; ovviamente, comprendiamo ma non capiamo il suo dire.

Ore 8.20: Lussy come spesso sta facendo in questo ultimi due mesi di gravidanza, si accovaccia come per urinare, ma il liquido che ne fuoriesce è bianco trasparente leggermente pastoso, compatto. Non è pipì!

Io e Giuseppina, appena assunti al reparto maternità canina di casa Ruberto, intuiamo che forse trattasi di rottura delle acqua (boh, sarà?). Continuiamo a sperare nel parto, e non nella solita routine quotidiana fatta di laghetti gialli di Lussy e noi che puliamo e disinfettiamo tutta la casa.

Si gira, si volta: cerca disperatamente il luogo ideale dove portare alla luce i suoi cuccioli, i discendenti di casa Ruberto-Cervo.

Finalmente a casa sua, al primo piano, trova nella sua classica poltrona dove di solito aspetta qualche nostra “briciola” (o anche meglio) il luogo ideale dove diventare madre. Ma non la convince molto: è perplessa, l’altezza della poltrona, per noi umana minima, per lei forse rappresenta un pericolo per piccoli cuccioli che verranno al mondo, grandi non più di 6 cm.

Con un balzo si precipita verso il suo trasportino, “trasportone” in quanto di dimensioni generose, che tanti viaggi l’ha vista ospite e tante notti trascorse a dormire.

Trovato!

Appena si accuccia nel trasportino, notiamo fuoriuscire dalla vagina il primo sacco del primo cucciolo. È una emozione indescrivibile.

L’amore che avvolge Lussy e il suo cucciolo rispetta le regole del creato: amore, cura, rispetto.

Vediamo e sentiamo qualche vagito, tanto movimento di Lussy che lecca voracemente il suo neonato cucciolo, e nel mentre una seconda testolina fa capo nel batuffolo canino creato dalla neomamma beagle.

È la vita che prende vita, è l’amore che rende la vita un raggio di luce.

G: Il miracolo della vita è sempre tale! Che sia un cucciolo d’uomo o di animale, quando una famiglia ne riceve il dono la felicità è paradisiaca. Come due neo-genitori (nonni), io e Remigio ci siamo abbracciati, abbiamo pianto insieme. Come si può non ringraziare Dio per aver creato la vita sulla terra?

Decidiamo di chiamare Francesca a scuola, per informarla dei lieti eventi! La collaboratrice Rosa le porta il telefono in classe, e poiché tutta la classe era “in attesa”, appena Francesca risponde esplode un boato di felicità!

Galleria fotografica

Ecco la famiglia riunita: alle 13 circa arriva il quinto cucciolo!

L’apoteosi dell’amore!

Il video completo del parto


Ecco al completo la famiglia Lussy Ruberto:

Che dire! Oggi siamo stati partecipi di un evento nel quale, ancora una volta, non possiamo che ringraziare Dio. Per la vita, che continua, va avanti e si rinnova, nonostante tutto e tutti.

E finché ci sarà vita, ci sarà sempre la certezza di essere amati da Lui.


Aiutaci ad aiutare!

La vita che nasce 56
Con una tua piccola donazione portiamo un sorriso a piccoli malati oncologici

Da leggere: