Tempo di lettura: 2 minuti

leggi e ascolta “Il pozzo di Noemi”

Ciao a tutti e a tutte le amiche che ci seguono!

Ci avviamo verso la fine della nostra fiaba, il pozzo di Noemi. Siete curiosi di sapere cosa accadrà e come si concluderà la storia di Noemi?

il Pozzo di Noemi
Il pozzo di Noemi 7

Buon ascolto!

Le favole della buonanotte
Le favole della buonanotte
Il pozzo di Noemi
Loading
/

Leggi:

– Sono contento che tu mi abbia fatto visita sai? Erano anni che nessuno passava più di qui, e io mi sentivo tanto solo.
– Se vuoi posso ritornare a salutarti.
– Ne sarei veramente contento, però mi basta che tu ti affacci dal muretto del mio pozzo, senza caderci dentro…
– La prossima volta starò più attenta, prometto.
I due si sorrisero.

Noemi prese un gran respiro e si aggrappò alla coda del pesce che, come un fulmine, prese a correre per tutti i cunicoli sotterranei che portavano al laghetto. Pochi attimi dopo, Noemi era sulla riva, proprio accanto alle barche dei pescatori.
– Grazie mille pesciolino!
Il pesce fece un gran salto e poi sparì.

Noemi corse a casa. La mamma, vedendola tornare con i vestiti tutti bagnati, la sgridò ma poi l’asciugò per bene e le preparò una fantastica merenda.

Il pozzo tornò a guardare la luna, che ogni tanto veniva a fargli compagnia di notte. Sperava in cuor suo che quella bambina si ricordasse della promessa fatta. Ma i giorni passavano e le stagioni pure, e Noemi non tornava…

Arrivò di nuovo la primavera.
Un’altra farfalla si posò sulle foglie che ricoprivano il pozzo.
Il pozzo stava già per salutarla quando sentì una voce che gli diceva:
– Ciao pozzo, come stai?
Era Noemi, ed il pozzo si sentiva di nuovo felice.

Vi è piaciuto il finale di questa storia? Fatemi sapere cosa ne pensate

Buonanotte dalla vostra sorellina Francesca e dal nostro angioletto Eugenio.

fonte: www.fabulinis.com


Aiutaci ad aiutare!

Il pozzo di Noemi 5
Con una tua piccola donazione portiamo un sorriso a piccoli malati oncologici

Da leggere: