Entra

Registrati

Dopo aver creato il tuo account, sarai in grado di monitorare lo stato del pagamento, monitorare la conferma.
Username*
Password*
Conferma password*
Nome*
Cognome*
Email*
Telefono*
Indirizzo
Nazione*
* Creare un account significa accettare i nostri Termini di servizio e la Informativa sulla privacy .
Si prega di accettare tutti i termini e le condizioni prima di procedere al passaggio successivo

Già iscritto?

Entra

Entra

Registrati

Dopo aver creato il tuo account, sarai in grado di monitorare lo stato del pagamento, monitorare la conferma.
Username*
Password*
Conferma password*
Nome*
Cognome*
Email*
Telefono*
Indirizzo
Nazione*
* Creare un account significa accettare i nostri Termini di servizio e la Informativa sulla privacy .
Si prega di accettare tutti i termini e le condizioni prima di procedere al passaggio successivo

Già iscritto?

Entra

Padre Jean-Paul Hernandez augura la Buona Pasqua a tutti e commenta il Vangelo di questa domenica speciale e le opere d’arte che ha ispirato. “Maria di Màgdala si recò al sepolcro di mattino, quando era ancora buio, e vide che la pietra era stata tolta dal sepolcro”. Il sepolcro vuoto non è una prova della Resurrezione ma mostra che cos’è realmente la Resurrezione. La Resurrezione è incontrare i segni della vita nel luogo della morte, è una trasfigurazione dello sguardo che capita a noi. . Sulla Strada va in onda sabato alle 14.35 e domenica alle 8 su Tv2000 | Canale 28 – 157 Sky – https://www.tv2000.it/live

Dal Vangelo secondo Giovanni
Gv 20,1-9

Vangelo Gv 20,1-9

Il primo giorno della settimana, Maria di Màgdala si recò al sepolcro di mattino, quando era ancora buio, e vide che la pietra era stata tolta dal sepolcro.
Corse allora e andò da Simon Pietro e dall’altro discepolo, quello che Gesù amava, e disse loro: «Hanno portato via il Signore dal sepolcro e non sappiamo dove l’hanno posto!».
Pietro allora uscì insieme all’altro discepolo e si recarono al sepolcro. Correvano insieme tutti e due, ma l’altro discepolo corse più veloce di Pietro e giunse per primo al sepolcro. Si chinò, vide i teli posati là, ma non entrò.
Giunse intanto anche Simon Pietro, che lo seguiva, ed entrò nel sepolcro e osservò i teli posati là, e il sudario – che era stato sul suo capo – non posato là con i teli, ma avvolto in un luogo a parte.
Allora entrò anche l’altro discepolo, che era giunto per primo al sepolcro, e vide e credette. Infatti non avevano ancora compreso la Scrittura, che cioè egli doveva risorgere dai morti.

Parola del Signore.

  • Commento al Vangelo di Domenica 14 Novembre 2021

    Da Santa Maria in Domnica padre Jean-Paul Hernandez illustra gli affreschi dell’abside e commenta il Vangelo. Prima del racconto della Passione l’evangelista Marco introduce il tema della fine dei tempi. […]

    leggi tutto…

  • Commento al Vangelo del 28 novembre 2021

    Guarda il video del Commento al Vangelo del 28 novembre 2021 Per tutto il nuovo anno liturgico padre Jean-Paul Hernandez commenterà il Vangelo dalla cappella del Collegio Internazionale San Lorenzo […]

    leggi tutto…

  • Commento al Vangelo domenica 20 Marzo 2022

    Padre Jean-Paul Hernandez commenta il Vangelo della III domenica di Quaresima e illustra la sua traduzione in immagini. A Gesù viene viene chiesto di spiegare la presenza del male nel […]

    leggi tutto…

Ti è piaciuto?

Clicca sui cuori per votare!

Voto medio 3.8 / 5. Conteggio voti: 4

Nessun voto finora! Sii il primo a votare questo post.

Visto che ti è piaciuto questo post...

Condividi questo articolo!

Ci dispiace che questo post non ti sia piaciuto!

Miglioriamo questo post!

Raccontaci come possiamo migliorare questo post?

Pubblicità

Lascia un commento

Pubblicità