Tempo di lettura: 2 minuti

Guarda il video del Commento al Vangelo 6 novembre 2022

Dal Vangelo secondo Luca
Lc 20,27-38
 
In quel tempo, si avvicinarono a Gesù alcuni sadducèi – i quali dicono che non c’è risurrezione – e gli posero questa domanda: «Maestro, Mosè ci ha prescritto: “Se muore il fratello di qualcuno che ha moglie, ma è senza figli, suo fratello prenda la moglie e dia una discendenza al proprio fratello”.

C’erano dunque sette fratelli: il primo, dopo aver preso moglie, morì senza figli. Allora la prese il secondo e poi il terzo e così tutti e sette morirono senza lasciare figli.

Da ultimo morì anche la donna. La donna dunque, alla risurrezione, di chi sarà moglie? Poiché tutti e sette l’hanno avuta in moglie».
Gesù rispose loro: «I figli di questo mondo prendono moglie e prendono marito; ma quelli che sono giudicati degni della vita futura e della risurrezione dai morti, non prendono né moglie né marito: infatti non possono più morire, perché sono uguali agli angeli e, poiché sono figli della risurrezione, sono figli di Dio.

Che poi i morti risorgano, lo ha indicato anche Mosè a proposito del roveto, quando dice: “Il Signore è il Dio di Abramo, Dio di Isacco e Dio di Giacobbe”. Dio non è dei morti, ma dei viventi; perché tutti vivono per lui».

Parola del Signore.

Commento al Vangelo 6 novembre 2022
Commento al Vangelo 6 novembre 2022 7

“In quel tempo, si avvicinarono a Gesù alcuni sadducei, i quali dicono che non c’è risurrezione”, chiedendo a Gesù: se la resurrezione esiste una donna che ha avuto sette mariti, dopo la sua morte, di chi sarà moglie?

Non concepite il matrimonio come un rimedio alla solitudine, risponde Gesù, ma come una chiamata alla vita. Il senso del matrimonio è una vocazione a far passare dalla morte alla vita gli altri.

Padre Jean Paul Hernandez SJ commenta il Vangelo di oggi, 6 novembre 2022

fonte © ReteBlu S.p.a

Vangelo del giorno
Il Vangelo del giorno
Commento al Vangelo 6 novembre 2022
Loading
/

Aiutaci ad aiutare!

Commento al Vangelo 6 novembre 2022 5
Con una tua piccola donazione portiamo un sorriso a piccoli malati oncologici

Ultimi articoli

Gesù e discepoli
14 Aprile 2024
La Parola del 14 aprile 2024
Eugenio e Francesca con la bicicletta nel 2015
13 Aprile 2024
Preghierina del 13 aprile 2024
Eugenio e Remigio mano nella mano, salita al Gianicolo
13 Aprile 2024
Dammi la mano ragazzo mio
mani sul cuore
13 Aprile 2024
Messo da parte per la sua gloria
Gesù cammina sulle acque
13 Aprile 2024
La Parola del 13 aprile 2024

Eventi in programma

×