Domenica 14 febbraio in Basilica celebreremo la Festa della Traslazione delle reliquie, chiamata anche “Festa della Lingua”, la ricorrenza antoniana più importante dopo la solennità del 13 Giugno. 

Conosci la storia di questa ricorrenza?

È il ricordo di un evento prodigioso avvenuto nel 1263, quando san Bonaventura, nella ricognizione dei resti mortali di Sant’Antonio, a 32 anni dalla morte, ne ritrovò la lingua incorrotta.
Mostrandola ai fedeli stupiti e attoniti, esclamò: «O lingua benedetta, che hai sempre benedetto il Signore e lo hai fatto benedire dagli altri, ora appare a tutti quanto grande è stato il tuo valore presso Dio».

Questa Festa comunica ai fedeli un messaggio profondo: attraverso il prodigio della sua Lingua incorrotta, caso unico al mondo, il nostro amato Santo ci invita a tornare al Vangelo. Sant’Antonio è il Santo della Parola:

il Signore ha preservato quella Lingua che ha comunicato la Parola di Dio.

Partecipa alle celebrazioni in diretta streaming:

  • ore 11.00: S. Messa solenne. Presiede S. E. Rev.ma Mons. Fabio Dal Cin, Arcivescovo-Prelato di Loreto e Delegato Pontificio per la Basilica di sant’Antonio in Padova.
  • ore 18.00: S. Messa cantata. Presiede p. Roberto Brandinelli, Vicario Provinciale OFM Conv.
    A seguire: Invocazioni alla Lingua di sant’Antonio e Benedizione con la Reliquia del Santo.

Per seguire la diretta della Santa Messa collegati alla nostra pagina Facebook, sarà come essere con noi frati, in Basilica.

Fonte: newsletter Santantonio.org

Ultimi appunti

Umiltà
4 Dicembre 2021
Fine della corsa
4 Dicembre 2021
La Parola del 4 dicembre 2021
4 Dicembre 2021
Eugenio e Francesca con le corna da alce nella saletta Gemelli
Preghierina del 3 dicembre 2021
3 Dicembre 2021
Rudolph, la renna dal naso rosso
3 Dicembre 2021

Pubblicità

Sponsor