Cara Pina, ho impiegato dei giorni prima di scriverti perché guardarsi dentro e cercare di far parlare la propria anima richiede tempo, almeno per me; il tempo , che ognuno di noi, spesso ha dato per scontato non assaporando a pieno il gusto dei giorni della nostra esistenza; un’esistenza che si materializza nei nostri corpi ma risiede nella nostra anima. Siamo anime del Signore, temporaneamente occupate a vivere i nostri corpi su questa terra, in un numero di giorni indefiniti ma mai infiniti.

Infinita non è la nostra vita terrena, infinito non è il dolore che da esso consegue. Ho seguito, tutti i giorni, dai social, e dai racconti di mia madre e Cristina, la grande prova di coraggio che avete affrontato e che state affrontando ; mi ha sorpreso la forza delle vostre anime, pronti a sorridere nella dura quotidianità della malattia di Eugenio; un vero guerriero tuo figlio, dei veri eroi tu e Remigio e la piccolina; il dolore non lascia spazio alle formalità , alle parole inutili, in esso si annida il pensiero costante del perché della nostra esistenza, e del perché di tanta sofferenza. La risposa è sicuramente nella fede di Dio, nella speranza che ci rincontreremo che prima chi dopo tra le braccia del Padre Nostro. Una delle mie convinzioni, è che saper cogliere il gusto dei giorni, è sicuramente uno strumento valido per dare un maggior senso alla nostra esistenza terrena, che per quanto, a volte, possa sembrarci “lunga”, è imprevedibile e pertanto sempre troppo breve; ma nel sapore dei giorni che passano, troviamo l’espressione più alta della nostra anima. Eugenio ha insegnato tanto a tutti noi, ha lasciato traccia su questa Terra della propria esistenza, lo ha fatto dimostrando a tutti una fede ed una riconoscenza a Dio di una profondità enorme per un ragazzo della sua età. Eugenio ha vissuto con pienezza i suoi giorni, e l’esistenza della sua anima è e sarà sempre tra noi, quella si sarà eterna. Sii forte ed orgogliosa cara Pina, siete stati e sarete esempio di esistenza.

Vi voglio bene, spero di poterci vedere presto. La sera con Agnese prima di dormire, preghiamo sempre anche per voi. Un abbraccio forte

Luca Romano

Da leggere:

Scrivi un commento...

Ultimi appunti

donare
Donare
11 Maggio 2021
Gesù e Pilato
La Parola del 11 maggio 2021
11 Maggio 2021
tomba San Pio
Preghierina del 10 maggio 2021
10 Maggio 2021
donna soffia il naso
Il naso che scappa
10 Maggio 2021
prendiamoci cura
Ascoltiamo, incoraggiamo, prendiamoci cura
10 Maggio 2021

Archivi

Pubblicità

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: