Tempo di lettura: 1 minuti

Mi ricordo un anno fa, a quest’ora

Oggi, un anno fa, facevamo il nostro primo ingresso all’Ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma.

L’arrivo fu molto d’impatto, non eravamo pronti a vedere tanta sofferenza in così tanti bambini. Il reparto di Oncoematologia pediatrica, il solo reparto di Day Hospital, tratta ogni giorno circa 180 bambini. Si, 180! Di tutte le età, di tutti i colori politici, razza e religione.

La malattia non guarda in faccia a nessuno, e nessuno è immune e lì al terzo piano del Padiglione Giovanni Paolo II lo sanno bene.

Eugenio era agitato e stremato. Fu il suo battesimo con le visite, analisi, controlli… ancora provato dagli interventi, ancora sconvolto, ancora doveva assimilare e capire cosa gli stava succedendo.

Entrammo in reparto alle 10.00 di mattina e ne siamo usciti alle 19.00

Tutti si preparavano a vivere la serata di Halloween, noi eravamo pronti solo a ritornare a casa dove Francesca ci attendeva accudita amorevolmente da Luana.

Mentre Remigio ritirava la macchina, noi aspettavamo sotto una pioggerellina insistente.

Non avevamo ombrelli; Eugenio il cappuccio del giubbino, io… la busta della spesa! Quante risate!

Un anno fa, a quest'ora
Eugenio e Giuseppina con la busta in testa

Destina il tuo 5x1000 alla nostra associazione
a te non costa nulla, per noi vale tanto!
Aiutaci ad aiutare piccoli malati oncologici
scrivi: 93118920615

Ultimi articoli

Raffello - San Giorgio, dettaglio
23 Aprile 2024
San Giorgio
Dio Padre
23 Aprile 2024
La Parola del 23 aprile 2024
argyle socks, feet, red shoes, scarpette rosse e calzettoni
22 Aprile 2024
Le scarpette rosse
la porta di Dio
22 Aprile 2024
La Parola del 22 aprile 2024
un tranviere, un vigile urbano, un ferroviere, e un fornaio che ridono insieme
21 Aprile 2024
Non per tutti è domenica

Eventi in programma

×