Entra

Registrati

Dopo aver creato il tuo account, sarai in grado di monitorare lo stato del pagamento, monitorare la conferma.
Username*
Password*
Conferma password*
Nome*
Cognome*
Email*
Telefono*
Indirizzo
Nazione*
* Creare un account significa accettare i nostri Termini di servizio e la Informativa sulla privacy .
Si prega di accettare tutti i termini e le condizioni prima di procedere al passaggio successivo

Già iscritto?

Entra

Leggi e ascolta questa coraggiosa e spaventosa filastrocca

Ciao a tutti, ci stiamo preparando alla paurosa festa?

Allora questa sera vi leggo una coraggiosa e spaventosa filastrocca.

Sarò coraggiosissima
Sarò coraggiosissima 4

Buon ascolto!

Le favole della buonanotte
Le favole della buonanotte
Sarò coraggiosissima
Sarò coraggiosissima 2
/

Leggiamola insieme:

Da grande sarò coraggiosissima
Affronterò da sola l’avventura,
guarderò in faccia ogni pericolo,
non saprò cosa vuol dire la paura.

Conterò le ossa degli scheletri,
ballerò con gli zombie al cimitero,
ruberò il lenzuolo ai fantasmi,
farò marameo all’uomo nero.

Non avrò paura dei leoni,
delle tigri, dei lupi, dei serpenti,
gli scarafaggi mi faranno ridere
agli squali saprò mostrare i denti.

Da grande sarò coraggiosissima,
sarò campione di autodifesa,
però, questa sera, per piacere,
… lasciami la lucina accesa!

Coraggio:

Il coraggio (dal latino coratĭcum o anche cor habeo, aggettivo derivante dalla parola composta cŏr, cŏrdis ’cuore’ e dal verbo habere ’avere’: avere cuore) è la virtù umana, spesso indicata anche come fortitudo o fortezza, che fa sì che chi ne è dotato non si sbigottisca di fronte ai pericoli, affronti con serenità i rischi, non si abbatta per dolori fisici o morali e, più in generale, affronti a viso aperto la sofferenza, il pericolo, l’incertezza e l’intimidazione.

In linea di massima, si può distinguere un “coraggio fisico”, di fronte al dolore fisico o alla minaccia della morte, da un “coraggio morale”, di fronte alla vergogna e allo scandalo. Un noto proverbio dice: “tanta pazienza, forza e coraggio, ché la vita è un oltraggio”.

Il coraggio può anche essere inteso come capacità di correre rischi per scopi nobili. In questo, il coraggio si distingue dalla temerarietà o audacia, che consistono nel correre rischi per scopi futili o meramente personali oppure per il puro piacere del rischio.

Vi è piaciuto?

Allora io vi aspetto domani ma intanto riposate tanto!

Buonanotte.

5/5 - (1 vote)
Pubblicità
Avatar di Francesca Ruberto

Ciao, sono Francesca Ruberto, sorella di Eugenio Ruberto. Sono nata a Capua (CE) il 11 novembre 2011

Da leggere:

Lascia un commento

Ultimi appunti pubblicati

impegno nel volontariato
2 Dicembre 2022
Impegno nel volontariato
Gesù e il cieco
2 Dicembre 2022
La Parola del 2 dicembre 2022
smorfie di Eugenio e Remigio nel lettone
1 Dicembre 2022
Preghierina del 1 dicembre 2022
il laghetto d'autunno
1 Dicembre 2022
Il laghetto d’autunno
Charles de Foucauld
1 Dicembre 2022
S. Charles de Foucauld

Eventi

Nessun evento da visualizzare

Pubblicità

Pubblicità