Tempo de leitura: 5 minutos

Leia e ouça o Evangelho e a Palavra de 16 de setembro de 2023

Sábado da XXIII semana de feriados do Tempo Comum

primeira leitura

Cristo Gesù è venuto nel mondo per salvare i peccatori.

Dalla prima lettera di san Paolo apostolo a Timòteo
1Tm 1,15-17

Figlio mio, questa parola è sicura e degna di essere accolta da tutti: Cristo Gesù è venuto nel mondo per salvare i peccatori, il primo dei quali sono io.

Ma appunto per questo ho ottenuto misericordia, perché Cristo Gesù ha voluto in me, per primo, dimostrare tutta quanta la sua magnanimità, e io fossi di esempio a quelli che avrebbero creduto in lui per avere la vita eterna.

Al Re dei secoli, incorruttibile, invisibile e unico Dio, onore e gloria nei secoli dei secoli. Amen.

a palavra de Deus.

salmo responsorial
Do Salmo 112 (113)

R. Sia benedetto il nome del Signore, da ora e per sempre.

Louvado seja, servos do Senhor,
louve o nome do Senhor.
Bendito seja o nome do Senhor,
de agora e para sempre. R.

Dal sorgere del sole al suo tramonto
Louvado seja o nome do Senhor.
Su tutte le genti eccelso è il Signore,
Sua glória é mais alta que os céus. R.

Quem é como o Senhor nosso Deus,
quem se abaixa para olhar
nos céus e na terra?
Levante os fracos do pó,
Ele levanta os pobres do lixo. R.

aclamação do evangelho

Aleluia, aleluia.

Se alguém me ama, guardará a minha palavra, diz o Senhor,
e il Padre mio lo amerà e noi verremo a lui. (Gv 14,23)

Aleluia.

Evangelho

Por que você me chama: “Senhor, Senhor!” e você não faz o que eu digo?

La Parola del 16 settembre 2023
A Palavra de 16 de setembro de 2023 3

Dal Vangelo secondo Luca
Lucas 6:43-49

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:

«Não existe árvore boa que produza frutos maus, nem existe árvore má que produza frutos bons. Na verdade, cada árvore pode ser reconhecida pelos seus frutos: os figos não se colhem dos espinhos, nem as uvas se colhem dos espinheiros.

L’uomo buono dal buon tesoro del suo cuore trae fuori il bene; l’uomo cattivo dal suo cattivo tesoro trae fuori il male: la sua bocca infatti esprime ciò che dal cuore sovrabbonda.

Por que você me chama: “Senhor, Senhor!” e você não faz o que eu digo?

Chiunque viene a me e ascolta le mie parole e le mette in pratica, vi mostrerò a chi è simile: è simile a un uomo che, costruendo una casa, ha scavato molto profondo e ha posto le fondamenta sulla roccia. Venuta la piena, il fiume investì quella casa, ma non riuscì a smuoverla perché era costruita bene.

Chi invece ascolta e non mette in pratica, è simile a un uomo che ha costruito una casa sulla terra, senza fondamenta. Il fiume la investì e subito crollò; e la distruzione di quella casa fu grande».

Palavra do Senhor.

Bem-aventurado Columba Marmion (1858-1923)

abade

La nostra fede, vittoria sul mondo (trad. cb© evangelizo)

Fé, base de toda vida cristã

A fé é um alicerce. Pense num monumento que chama a atenção pelo seu tamanho e pelo conjunto harmonioso de suas proporções. O que lhe dá solidez?

Le fondamenta. Se queste vacillano, presto compaiono lesioni sui muri e l’edificio è in pericolo; se non si consolidano, è destinato alla rovina. E’ l’immagine della vita spirituale. Questa è un edificio che Dio, insieme a noi, si costruisce in noi, per la sua gloria, è un tempio che vuole abitare.

Mas se não estabelecermos uma base sólida é impossível construir o edifício. E quanto mais alto se eleva este último, mais necessário é que os alicerces sejam profundos e inabaláveis.

Quando l’uomo spirituale pensa di arrivare alla vetta della perfezione, in cima alla contemplazione, se in lui la fede, che è la base del vero amore, non si consolida proporzionalmente, tutto può crollare. Il santo concilio [di Trento] paragona la fede ad una radice.

Vedete questo albero maestoso, dal tronco possente, con rami vigorosi, fogliame abbondante e folto. Da dove gli viene questa forza e bellezza?

De algo que você não consegue ver: as raízes. Eles afundam no solo para se fixarem e de lá tirarem os elementos nutritivos necessários à vida desse gigante.

Si seccano le radici: l’albero andrà a morire. La radice della vita cristiana è la fede. Senza di lei tutto appassisce, tutto si secca, tutto muore. E’ la condizione necessaria di ogni vita e di ogni progresso spirituale.

PALAVRAS DO SANTO PADRE

A rocha. Assim é o Senhor. Quem confia no Senhor estará sempre seguro, porque os seus alicerces estão na rocha. Isto é o que Jesus diz no Evangelho.

Parla di un uomo saggio che ha costruito la sua casa su una roccia, cioè sulla fiducia nel Signore, sulle cose serie. E anche questa fiducia è un materiale nobile, perché il fondamento di questa costruzione della nostra vita è sicuro, è forte.

E anche la nostra vita può essere così quando le mie fondamenta non sono forti. Viene la tempesta — e tutti noi abbiamo tempeste nella vita, tutti, dal Papa all’ultimo, tutti — e non siamo capaci di resistere. Molti dicono: “No, io cambierò vita”.

E pensano che cambiare vita sia “truccarsi”. Cambiare vita è andare a cambiare i fondamenti della vita, cioè mettere la roccia lì che è Gesù. “Io vorrei ripristinare questa costruzione, questo palazzo, perché è molto brutto, molto brutto e io vorrei abbellirlo un po’ e anche assicurare le fondamenta”.

Mas se eu refazer a maquiagem e tiver um pouco de romance, não vai mais longe; irá cair. Com as aparências, a vida cristã cai”. (Santa Marta, 5 de dezembro de 2019)

Vangelo del giorno
O Evangelho do dia
A Palavra de 16 de setembro de 2023
Loading
/

Doe o seu 5x1000 à nossa associação
Não custa nada, vale muito para nós!
Ajude-nos a ajudar pequenos pacientes com câncer
você escreve:93118920615

Artigos Mais Recentes

dare, porgere fiori
18 Aprile 2024
Creato per amare gli altri
cross, crucifix, chalice, eucaristia
18 Aprile 2024
La Parola del 18 aprile 2024
il pane di vita
17 de abril de 2024
Preghierina del 17 aprile 2024
mamma e bimba nel giardino
17 de abril de 2024
Edoardo ascolta i fiori
action, adult, athlete, disabili che giocano
17 de abril de 2024
Disabilità: via libera ultimo decreto attuativo

Próximos eventos

×