Leggi e ascolta la nostra preghierina del 22 ottobre 2022

Quanto t’ho pregato, quanto ho invocato la tua intercessione verso nostro Signore misericordioso; quanto ho parlato con te. San Giovanni Paolo II

Tutte le mattine, dal lunedì al venerdì, verso le 11 circa, ci incontravamo, faccia a faccia, tu ed io.

Giuseppina accompagnava Eugenio al suo “lettino abbronzante” della radioterapia, ed io e te parlavamo.

Qualche volta si discuteva pure, di alcuni concetti a me molto noti come il dolore, la separazione, ma soprattutto mi spiegavi cos’è l’amore.

E per farmelo capire bene mi portavi l’esempio pilastro dell’amore: Gesù Cristo.

Lo riconosco: faccio fatica ancora oggi a capire l’amore, l’immenso amore di Nostro Signore per noi.

Quello che però scopro ogni giorno è lo sconfinato amore mio per mio figlio, il mio primogenito Eugenio.

E qui mi sobbalza alla mente un altro dei tuoi esempi: Maria.

E così mi sento intimamente legato a lei, cuore con cuore.

Abbiamo visto rubarci i nostri figli da due schiere di assassini meschini, subdoli e insidiosi. Gesù da ebrei e romani; Eugenio da un male inguaribile chiamato “glioma diffuso della linea mediana“, uno dei tumori infantili più aggressivi e malvagi.

È un tumore tipico dell’età pediatrica: in Italia ogni anno vengono diagnosticati all’incirca 25-30 casi di DIPG, con un picco d’incidenza tra i 5 e i 10 anni; rari casi vengono diagnosticati nei bambini di età inferiore ai 3 anni o negli adulti.

Ospedale pediatrico Bambino Gesù

Mi risuonano, però, le parole che mi disse San Giovanni Paolo II, sottovoce: “l’amore supera, l’amore può, l’amore nutre l’amore

Tutto l’amore di Eugenio oggi mi nutre, nutre il mio amore e così riesco a diffondere il suo amore, anche tramite questo suo diario.

Io t’invoco, o Dio, poiché tu mi rispondi;
tendi a me l’orecchio, ascolta le mie parole.
Custodiscimi come pupilla degli occhi,
all’ombra delle tue ali nascondimi.

Sal 16,6-8
preghierina del 22 ottobre 2022
San Giovanni Paolo II – © Remigio Ruberto

Preghiera a San Giovanni Paolo II

San Giovanni Paolo, dalla finestra del Cielo donaci Ia tua benedizione! Benedici Ia Chiesa, che tu hai amato e hai servito e hai guidato, spingendola coraggiosamente sulle vie del mondo per portare Gesù a tutti e tutti a Gesù. Benedici i giovani, che sono stati Ia tua grande passione. Riportali a sognare, riportali a guardare in alto per trovare Ia luce, che illumina i sentieri della vita di quaggiù.

Benedici le famiglie, benedici ogni famiglia! Tu hai avvertito l’assalto di satana contra questa preziosa e indispensabile scintilla di Cielo, che Dio ha acceso sulla terra. San Giovanni Paolo, con Ia tua preghiera proteggi Ia famiglia e ogni vita che sboccia nella famiglia.

Prega per il mondo intero, ancora segnato da tensioni, da guerre e da ingiustizie. Tu hai combattuto Ia guerra invocando il dialogo e seminando l’amore: prega per noi, affinché siamo instancabili seminatori di pace.

O San Giovanni Paolo, dalla finestra del Cielo, dove ti vediamo accanto a Maria, fa’ scendere su tutti noi Ia benedizione di Dio. Amen.

Angelo card. Comastri

Vicario Generale di Sua Santità per la Città del Vaticano

Preghiamo insieme:

preghierina del 22 ottobre 2022
5/5 - (1 vote)
Eugenio Ruberto
Eugenio Ruberto
Preghierina del 22 ottobre 2022
Preghierina del 22 ottobre 2022 2
/
Pubblicità
Avatar di Remigio Ruberto

Ciao, sono Remigio Ruberto, papà di Eugenio. L'amore che mi lega a Eugenio è senza tempo e senza spazio.

Da leggere:

Lascia un commento

Ultimi appunti pubblicati

Eugenio al citofono il 29 novembre 2018
29 Novembre 2022
Preghierina del 29 novembre 2022
il punto interrogativo
29 Novembre 2022
Il punto interrogativo
occhi di donna
29 Novembre 2022
Restiamo vigilanti!
Spirito Santo in noi
29 Novembre 2022
La Parola del 29 novembre 2022
Rosaria sprizza allegria per la notizia della bimba
28 Novembre 2022
Preghierina del 28 novembre 2022

Eventi

Nessun evento da visualizzare

Pubblicità

Pubblicità