Legere tempus: 5 minutes

Lege et audi orationem nostram parvam die 13 mensis Maii anno 2023

Pax. mundus clamat "pax".

La #Our Mariae de Fatima, Madre di Gesù e nostra, ci aiuti a costruire vie di incontro e sentieri di dialogo verso la pace, e ci dia il coraggio di intraprenderli senza indugio. # Lets PrayTogether

Papa Franciscus per Twitter

amor odio

commentarius Io 15, 18-21, editus aMartina Pampagnin

Preghierina del 13 maggio 2023
Preghierina del 13 maggio 2023 3

Nam omnia, si refert, digitus meus es.

Noemi e Fiorella Mannoia, L’amore si odia

Ingredior textum (Io 15, 18-21).

In quel tempo, disse Gesù ai suoi discepoli: «Se il mondo vi odia, sappiate che prima di voi ha odiato me. Se foste del mondo, il mondo amerebbe ciò che è suo; poiché invece non siete del mondo, ma vi ho scelti io dal mondo, per questo il mondo vi odia.

Ricordatevi della parola che io vi ho detto: “Un servo non è più grande del suo padrone”. Se hanno perseguitato me, perseguiteranno anche voi; se hanno osservato la mia parola, osserveranno anche la vostra.

Sed haec omnia facient vobis propter nomen meum: quia nesciunt eum qui misit me.

Ego adepto inspirati

Camminare per la strada della vita, sentendosi fuori dal mondo per un “io credo” che non viene capito, spesso deriso e raramente accolto.

Via vitae ambulans sicut in choro: musica es ad movendum pedes in tempore. Caetera nihil refert: musica tua derisionem, accusationes, non gratas et spatium, invisibiles, sed concretos accipit, etiam ubi nullae fores apertae videntur.

Continuare a camminare al tuo passo, la mia impronta nella tua, è il solo modo di vivere per me. Credo in quel passo, credo in quel ritmo, credo in quelle note che portano con sé odio già abbracciato nel tuo Amore.

Credo in amorem tuum, servitii et misericordiae, misericordiae et veniae, praesentiae invisibilis fortasse, sed aeque perceptibilis.

Da nobis ut per tuam gressum ingrediamur, praesentiae tuae fideles.

Martina Pampagnin

In occasione di una sua visita al Santuario di Fatima, Papa Francesco si rivolge in modo amorevole e devoto alla Vergine Maria. Un rapporto sempre molto forte, quello tra i vari Papi e Fatima, a dimostrazione dell’importanza che questa meta religiosa ha all’interno della Chiesa.

(Oratio Francisci Papae ad Beatam Mariam de Fatima)

Salve regina,
Beata Virgo Fatima, Domina Immaculati Cordis;
rifugio e via che conduce a Dio!

Peregrinus de lumine, quod de manibus tuis ad nos venit;
rendo grazie a Dio Padre che, in ogni tempo e luogo, opera nella storia umana; pellegrino della Pace che, in questo luogo, Tu annunzi,

do lode a Cristo, nostra pace, e imploro per il mondo la concordia fra tutti i popoli; pellegrino della Speranza che lo Spirito anima,
Propheta venio et nuncius, ut omnes lavet pedes, qui nos jungit eadem mensa.
Salve Mater misericordiae,

Dominae in Alba Robe! Hoc loco, unde abhinc centum annos
a tutti hai manifestato i disegni della misericordia di Dio, guardo la tua veste di luce
et episcopus albis indutus, omnes memini,
vestiti di candore battesimale, vogliono vivere in Dio
e recitano i misteri di Cristo per ottenere la pace.

Salve, vita et dulcedo;
Ave, spes nostra, Virgo Peregrina, Regina Vniversa!
Intimissima Tuae Essentiae, in Corde Immaculato tuo;
hominis in via ad supernam patriam aspice gaudia.

Intimissima Tuae Essentiae, in Corde Immaculato tuo;
vide dolores generis humani, qui in hac lacrimarum valle gemit et clamat.
Intimissima Tuae Essentiae, in Corde Immaculato tuo;
orna nos splendore gemmarum coronae tuae, et peregrinos nos fac Peregrinos.

Con il tuo sorriso verginale rinvigorisci la gioia della Chiesa di Cristo.
Con il tuo sguardo di dolcezza rafforza la speranza dei figli di Dio.
Manibus orantibus ad Dominum elevas omnes in unam familiam humanam coniunge.
o clemens, or pius;
O dulcis Virgo Maria, Regina Rosarii Fatimensis!

Sequamur exemplum beati Francisci et Iacintae eorumque qui se ad Evangelium annuntiant.
Sic per omnem viam pergemus, peregrinos ibimus per omnes vias;
omnes muros diruemus, omnes terminos transeamus,
uscendo verso tutte le periferie, manifestando la giustizia e la pace di Dio.

Saremo, nella gioia del Vangelo, la Chiesa vestita di bianco,
albedo lavit in sanguine Agni
effusa est usque hodie in bellis destruentibus mundum in quo vivimus.
Sic igitur erimus tibi imago columnae luminosae
che illumina le vie del mondo, a tutti manifestando che Dio esiste,
che Dio c’è, che Dio abita in mezzo al suo popolo,
heri et hodie et in eternum.

Salve, Mater Domini,
Maria Virgo, Regina Rosarii Fatima! Benedicta inter omnes mulieres,
sei l’immagine della Chiesa vestita di luce pasquale, sei l’onore del nostro popolo,
es triumphus de incursione mali.

Profezia dell’Amore misericordioso del Padre,
Maestra dell’Annuncio della Buona Novella del Figlio,
Signum est ignis sancti Spiritus,
insegnaci, in questa valle di gioie e dolori, le eterne verità che il Padre rivela ai piccoli.
Ostende nobis fortitudinem tuae pallii tutelae.

In Corde tuo Immaculato, refugium peccatorum
e la via che conduce fino a Dio.
una cum fratribus meis;
in fide, spe et amore, Tibi me commendo.

Unito ai miei fratelli, mediante Te, a Dio mi consacro, o Vergine del Rosario di Fatima.
Et tandem involuta luce de manibus tuis;
Confitebor Domino in secula seculorum.

Amen.

preghiera di abbandono
Preghierina
Oratio d. 13 maii 2023
Loading
/

5x1000 tuam tuam consociatione
Nihil tibi constat, nobis multum valet!
Adiuva nos adiuva parva cancer aegris
scribis;93118920615

1 Commento

Articuli tardus

Udienza Generale del 17 aprile 2024
die 17 mensis Aprilis anno 2024
Audientia generalis diei 17 Aprilis 2024
Eucaristia
die 17 mensis Aprilis anno 2024
Verbum die 17 mensis Aprilis anno 2024
croce su vetro appannato
Die 16 Aprilis 2024
Oratio die 16 mensis Aprilis anno 2024
madre e figlio
Die 16 Aprilis 2024
Obsecro mater mea
sole
Die 16 Aprilis 2024
Novae misericordiae

Upcoming Events