Legere tempus: 4 minuta

Actum mandationis Mariae in fine mensis Maii

Of Sanctus Ioannes Paulus II

Sancta Redemptor, Ianua caeli, Stella maris, adiuva populum tuum, qui resurgere desiderant.
Ancora una volta ci rivolgiamo a Te, Madre di Cristo e della Chiesa, raccolti ai tuoi piedi  in questo luogo santo, per ringraziarti di quanto Tu hai fatto in questi giorni per la Chiesa, per ciascuno di noi e per l’intera umanità.

Purissima Virgo, quoties Te invocavimus! Et hodie hic sumus ut gratias agimus tibi, quia semper audisti nos.
Tu ti sei mostrata Madre: Madre della Chiesa, missionaria sulle strade del mondo, in cammino verso il  secondo e definitivo avvento di Cristo sulla terra.
Mater hominum, ad tuam constantem protectionem, nos a calamitatibus et irreparabili exitio vitavisti et progressui ac modernis socialibus rebus favesti.
Madre delle Nazioni, tanti mutamenti insperati hanno ridato fiducia a popoli troppo a lungo oppressi e umiliati.

Madre della vita, per i molteplici segni con cui ci hai accompagnati difendendoci dal male e dal potere della morte. Madre nostra da sempre, e in particolare in questo momento, in cui ti sentiamo nostra soccorritrice.

Mater cuiusque hominis, quae pugnat pro vita quae non moritur.
Madre dell’umanità riscattata dal sangue di Cristo. Madre dell’amore perfetto, della speranza e della pace, Santa Madre del Redentore.

atto di affidamento a maria
Actus commissionis Mariae 2

Sancta Virgo, perge te ipsum Mater per tutti, perché il mondo ha bisogno di Te. Le nuove situazioni dei popoli e della Chiesa sono ancora precarie ed instabili.

Periculum est novarum atheismi formarum quae, nomine falsae libertatis, radices humanae et christianae moralitatis delere tendunt.
Madre della speranza, cammina con noi! Cammina con l’uomo del terzo millennio dell’era cristiana, con l’uomo di ogni razza e cultura, d’ogni età e condizione.

Cammina con i popoli verso la solidarietà e l’amore, cammina con i giovani, protagonisti di futuri giorni di pace. Di Te hanno bisogno le Nazioni di tutto il mondo in perenne conflitto tra loro.

Umile ancella del Signore, mostrati Madre dei poveri, di chi muore di fame e di malattia, di chi patisce torti e soprusi, di chi non trova lavoro, casa e rifugio, di chi è oppresso e sfruttato, di chi soffre per tanti problemi quotidiani, di chi dispera o invano ricerca la quiete lontano da Dio.

Aiutaci a difendere la vita, riflesso dell’amore divino, aiutaci a difenderla sempre, dall’alba al suo naturale tramonto.
unitatis pacisque Matrem ostende.
Violentia et iniustitia ubique cessent, concordia et unitas in familiis crescant, reverentia et intellectus in populis; pax in terra regnet, pax vera.
Maria, dona al mondo Cristo, nostra pace.
Utinam populi novas fossas odii et vindictae non recludant, mundus non admittat assentationem falsae commoditatis, quae dignitatem personae mortificat et opes creationis semper in discrimen adducit.

Ostende tibi Matrem spei! Custodi viam quae adhuc nos manet. Viros inspicit et novas populorum condiciones bellis periculis adhuc imminet.
Gentium duces et humanitatis fortunam regunt.
Veglia sulla Chiesa, sempre insidiata dallo spirito del mondo e dal male che si annida in tante situazioni.
Veglia sul Papa, i vescovi, i sacerdoti, sulle anime consacrate e sui fedeli laici.

Peculiari ratione vigilate super eos qui vos speciali devotione venerantur et honorant. Pro omnibus te ipsum ostende qui sis, Mater bonitatis et misericordiae.

Mater dulcissima, tibi omnes nos, familias, caros, amicos nostros, etiam inimicos committimus. Omnia, quae nostra sunt, opera nostra et quae possidemus tibi committimus, ut id efficere possis ad omnium utilitatem.
Con Te intendiamo seguire Cristo, Redentore dell’uomo: la stanchezza non ci appesantisca,
nec lassitudo tardat, nec difficultatibus animos exstinguit, nec cordis tristitia gaudium, nec voluntas vivendi destitutio est.
Tu, Maria, Madre del Redentore, continua a mostrarti Madre per tutti. Veglia sul nostro cammino, fa’ che pieni di gioia vediamo il tuo Figlio nel Cielo, dove sei ad attenderci, per una felicità eterna.

Amen.

Lege etiam; ORATIO SANCTORUM PATRIS IOANNIS PAULI II


5x1000 tuam tuam consociatione
Nihil tibi constat, nobis multum valet!
Adiuva nos adiuva parva cancer aegris
scribis;93118920615

Articuli tardus

pecore e capre
21 Aprile 2024
La Parola del 21 aprile 2024
kitten, cat, pet, gattino, gatto
Die 20 Aprilis 2024
Il gatto senza gli stivali
pregare il Rosario
Die 20 Aprilis 2024
Elige orare
libro del Vangelo
Die 20 Aprilis 2024
Verbum 20 mensis Aprilis
rana, animale, frog
die 19 mensis Aprilis anno 2024
Hiante rana

Upcoming Events