Tempo di lettura: 7 minuti

Narrationem de Beata Virgine Maria Regina

Historia

A conclusione dell’anno mariano del 1954, nel centenario della proclamazione del dogma dell’Immacolata Concezione, Pio XII istituì questa memoria liturgica fissandola il 31 maggio, a “corona” del mese di maggio.

Solummodo cum reformatione calendarii liturgici anni 1969 aptius visum est illud in octava Assumptionis inserere, ut necessitudinem inter assumptionem et glorificationem melius in lumine poneret.

Ad Coeli Reginam

PIUS XII, Litt. Encycl.Ad Coeli Reginam” (11 ottobre 1954), parla di Maria come Madre del Capo, Madre dei membri del Corpo mistico, sovrana e regina della Chiesa, partecipe della regalità di Gesù.

Summus Pontifex, ut decisionem latam moveret, scribit: "Fin dai primi secoli della chiesa cattolica il popolo cristiano ha elevato supplici preghiere e inni di lode e di devozione alla Regina del cielo, sia nelle circostanze liete, sia, e molto più, nei periodi di gravi angustie e pericoli; né vennero meno le speranze riposte nella Madre del Re divino, Gesù Cristo”.

A coronamento di tante “testimonianze della Nostra pietà mariana, cui il popolo cristiano ha risposto con tanta passione, per concludere utilmente e felicemente l’anno mariano che volge al termine e per venire incontro alle insistenti richieste, che Ci sono pervenute da ogni parte, abbiamo stabilito di istituire la festa liturgica della «beata Maria vergine regina». Non si tratta certo di una nuova verità proposta al popolo cristiano, perché il fondamento e le ragioni della dignità regale di Maria, abbondantemente espresse in ogni età, si trovano nei documenti antichi della chiesa e nei libri della sacra liturgia”.

Summus Pontifex semper biblicos et patristicos locos exhibet iuxta textum Litterarum Litterarum Encyclicarum multorumque fidei testium, qui laudes Mariae et Mariae cecinerunt.Inter haec: « S. Andreas Cretensis, qui saepe regiam dignitatem Virgini attribuit; «(Gesù Cristo) porta in questo giorno come regina del genere umano dalla dimora terrena (ai cieli) la sua Madre sempre vergine, nel cui seno, pur rimanendo Dio, prese l’umana carne». 

Sanctus Germanus Virginem sic alloquitur;«Sede, domina: regina cum sis et omnibus regibus eminentior, tuum est in supremo loco sedere debuisti»; S. Ioannes Damascenus praedicat"Regina, domina, domina".Et iterum dicit:Item memorabimus Decessorem nostrum immortalis memoriae Sixtum IV, Litteris Apostolicis Cum praeexcelsis, quibus benigne refert ad doctrinam de immaculata conceptione beatae Mariae Virginis, praefixa praecise his verbis, quae Mariam dicunt, reginam. vigilanter semper interpellat cum Rege, qui genuit».

Item Benedictus XIV, in LittGloriosae Dominaevocate Mariam"Regina caeli et terrae";dicentes quod Rex summus aliquo modo suum imperium illi commisitSant'Alphonsus, attenta traditione omnium saeculorum, quae eum praecedunt, magna cum devotione scribere potuit; «Poiché la vergine Maria fu esaltata ad essere la Madre del Re dei re, con giusta ragione la chiesa l’onora col titolo di Regina».

Fa eco la liturgia della chiesa latina con l’antica e dolcissima preghiera"Salve, Regina",Mariales antiphonaeAue Regina Cœlorum, Regina Cœlorum laetare, alleluia.His addenda sunt carminaLitaniae Lauretanae,quae devotos ad Mariam Reginam identidem implorandam vocat; et in quinto sancti Rosarii glorioso mysterio, fideles iam per multa saecula contemplati sunt Regnum Mariae, quod caelum et terram complectitur….

Immo in Scripturis sanctis, del Filiusqui nascetur ex Virgine, dicitur; «Sarà chiamato Figlio dell’Altissimo e il Signore Dio gli darà il trono di Davide, suo padre; e regnerà nella casa di Giacobbe eternamente e il suo regno non avrà fine» (Lc 1, 32-33); et insuper Maria annuntiatur« Mater Domini » (Lc 1, 43).

Ne segue logicamente che ella stessa è Regina, avendo dato la vita a un Figlio che nel medesimo istante del concepimento, anche come uomo, era re e signore di tutte le cose, per l’unione ipostatica della natura umana col Verbo… Chiunque pertanto onora la Signora dei celesti e dei mortali – e nessuno si creda esente da questo tributo di riconoscenza e di amore – la invochi come regina potentissima, mediatrice di pace; rispetti e difenda la pace, che non è ingiustizia impunita né sfrenata licenza, ma è invece concordia bene ordinata sotto il segno e il comando della volontà di Dio: a fomentare e accrescere tale concordia spingono le materne esortazioni e gli ordini di Maria vergine”

Beata Vergine Maria Regina
Beata Virgo Maria Regina

fons © Vaticanus News - Dicasterium Communication

Mariae Reginae celebratio instituta est a Venerabili Pontifice Pio XII (1939-1958) anno MCMLV exeunte Mariano, centesimus praedicationis dogma Immaculatae Conceptionis.

Usque ad recentem renovationem calendarii liturgici, die 31 mensis maii celebrabatur, ut singulari devotione Mariana coronaretur in mense ei dicato. Augusti 22 commemoratio Immaculati Cordis Mariae asservabatur, in cuius locum festum Mariae Reginae occupat, ut regium Virginis propius ad eius glorificationem in caelo in assumptione transferatur.

Hic locus singularitatis ac praeeminentiae oritur ex plurimis titulis a Venerabili Pio XII illustratis« Ad caeli Reginam ». (11 ottobre 1954), di Madre del Capo e dei membri del Corpo mistico, di augusta sovrana e regina della Chiesa, che la rende partecipe non solo della dignità regale di Gesù, ma anche del suo influsso vitale e santificante sui membri del Corpo mistico.

Latine "Reginae" ut "rex", ex "lex"id est imperare, regere, dominari. Ex hominum prospectu difficile est dominatricis Mariae munus tribuere, quae servum Domini se praedicavit et totam vitam suam in humilissimo secreto egit.

Lucas in Actibus apostolorum ponit Mariam in medio undecim post ascensionem cum illis in oratione; non autem ipsa iubet, sed Petrus. Attamen in eo ipso nexum Maria constituit, quo homines nondum Spiritus Sancti donis resuscitati coniunctis firmantur.

IbiMarialis Cultusscribit: "Sollemnitas Assumptionis festivam extensionem habet in celebratione Beatae Mariae Virginis Reginae, quod post octo dies occurrit, in quo contemplamur Illa, quae iuxta Regem saeculorum assidens, Regina fulget et Matrem deprecatur.".

IbiLumen gentiumrelationem Mariae Assumptionis-regni exhibet his verbis: "L’Immacolata Vergine… finito il corso della sua vita terrena, fu assunta alla celeste gloria in anima e corpo, e dal Signore esaltata come Regina dell’universo, perché fosse più pienamente conformata al suo Figlio, Signore dei dominanti, e vincitore del peccato e della morte".

Tutti i cristiani vedono e venerano in lei la sovrabbondante generosità dell’amore divino che l’ha colmata di ogni bene. Ma Lei distribuisce regalmente e maternamente quanto ha ricevuto dal Re; protegge con la sua potenza i figli acquisiti in virtù della sua corredenzione e li rallegra con i suoi doni, poiché il Re ha disposto che ogni grazia passi per le sue mani di munifica regina.

Per questo la Chiesa invita i fedeli a invocarla non solo col dolce nome di madre, ma anche con quello reverente di regina, come in cielo la salutano con felicità e amore gli angeli, i patriarchi, i profeti, gli apostoli, i martiri, i confessori, le vergini.

Maria coronata est duplici diademate virginitatis et maternitatis divinae;«Lo Spirito Santo scenderà su di te, su te stenderà la sua ombra la potenza dell’Altissimo. Colui che nascerà sarà dunque santo e chiamato Figlio di Dio.» (Luc. 1.35).

Tres optimae notae antiphonae Marianae a Christianis Mariam invocant cum inscriptioneRegina; sunt: ​​theSalve Regina, TheRegina CoeliEtAve Regina Cœlorum. 

fons © evangeloftheday.org


adiuva nos adiuva!

Beata Maria Vergine Regina 2
Cum parva donatione tua risus iuvenibus cancer aegros afferimus

Articuli tardus

Eugenio e Nicola in palestra
die 12 mensis Aprilis anno 2024
Preghierina del 12 aprile 2024
moscerini al tramonto in un campo fiorito
die 12 mensis Aprilis anno 2024
Un’armonia mi suona nelle vene
persone camminano
die 12 mensis Aprilis anno 2024
Da mihi tempus!
Pane spezzato
die 12 mensis Aprilis anno 2024
Verbum 12 mensis Aprilis anno 2024
panorama notturno mare
Die 11 Aprilis 2024
Oratio die 11 mensis Aprilis anno 2024

Upcoming Events