読書時間: 5 分

2023年4月20日の御言葉を読んで聞く

復活祭の第 2 週の木曜日

初読

私たちと聖霊は、これらの事実の証人です。

使徒たちの行為から
使徒 5:27-33

当時、[司令官と使用人] は使徒たちを連れてきて、サンヘドリンで彼らを紹介しました。 大祭司は彼らに質問して言った、「私たちはあなたがこの名前で教えることを明確に禁じていませんでしたか? そして見よ、あなたはエルサレムをあなたの教えで満たし、この男の血を私たちにもたらすつもりです.」

Rispose allora Pietro insieme agli apostoli: «Bisogna obbedire a Dio invece che agli uomini. Il Dio dei nostri padri ha risuscitato Gesù, che voi avete ucciso appendendolo a una croce. Dio lo ha innalzato alla sua destra come capo e salvatore, per dare a Israele conversione e perdono dei peccati.

E di questi fatti siamo testimoni noi e lo Spirito Santo, che Dio ha dato a quelli che gli obbediscono».
彼らはこれらのことを聞いて激怒し、彼らを殺そうとしました。

神の剣。
 

応答詩篇
詩篇 33 より (34)

R. 主よ、貧しい人々の叫びに耳を傾けてください。
または:
R. ハレルヤ、ハレルヤ、ハレルヤ。

私はいつも主を祝福します。
彼の賛美はいつも私の唇にあります。
主がどれほど素晴らしいかを味わい、見てください。
彼に避難する人は幸いです。R.
 
悪を行う者に対する主の御顔、
その記憶を大地から消し去る。
義人は叫び、主は彼らの言うことを聞き、
彼らをあらゆる不安から解放します。R.
 
主は心の打ち砕かれた人のそばにいて、
彼は壊れた精神を救います。
多くは義人の悪であり、
しかし、主は彼をすべてから解放します。R.
 

ゴスペル・アクラメーション

ハレルヤ、ハレルヤ。

あなたは私を見たので、トーマス、あなたは信じました。
見ずに信じた人々は幸いです。 (ヨハネ 20:29)

アレルヤ。

ゴスペル

Il Padre ama il Figlio e gli ha dato in mano ogni cosa.

La Parola del 20 aprile 2023
La Parola del 20 aprile 2023 7

ヨハネによる福音書より
ヨハネ 3:31-36

Chi viene dall’alto, è al di sopra di tutti; ma chi viene dalla terra, appartiene alla terra e parla secondo la terra.

Chi viene dal cielo è al di sopra di tutti. Egli attesta ciò che ha visto e udito, eppure nessuno accetta la sua testimonianza.

Chi ne accetta la testimonianza, conferma che Dio è veritiero. Colui infatti che Dio ha mandato dice le parole di Dio: senza misura egli dà lo Spirito.

Il Padre ama il Figlio e gli ha dato in mano ogni cosa. Chi crede nel Figlio ha la vita eterna; chi non obbedisce al Figlio non vedrà la vita, ma l’ira di Dio rimane su di lui.

主の言葉。

エルサレムの聖キリル (313-350)

vescovo di Gerusalemme e dottore della Chiesa

バプテスマのカテケシス 29-31 番 (trad. cb© evangelizo)

私たちは揺るぎない永遠の命の約束を受けました

La vita sussistente e vera è il Padre che, per mezzo del figlio e nello Spirito Santo, riversa su tutti senza eccezione i doni celesti. Grazie alla sua misericordia, anche noi uomini abbiamo ricevuto la promessa incrollabile della vita eterna.

E non bisogna rifiutare di credere, perché “a Dio tutto è possibile” (Mt 19,26). (…) Le prove della vita eterna abbondano. Al nostro desiderio di raggiungerla, le divine Scritture indicano i modi per arrivarci. Prima di tutto le Scritture insegnano che la si ottiene con la fede, poiché sta scritto: “Chi crede nel Figlio ha la vita eterna” (Gv 3,36). (…)

Altrove, è indicato il martirio e la confessione in Cristo, quando è detto: “Chi odia la sua vita in questo mondo la conserverà per la vita eterna” (Gv 13,25). La scrittura dice ancora che la vita eterna si acquista mettendo Cristo prima delle ricchezze e dei parenti: “Chiunque avrà lasciato case, o fratelli, o sorelle, ecc. avrà in eredità la vita eterna” (Mt 19,29).

O ancora che è con l’osservanza dei comandamenti: “Non uccidere, non commettere adulterio…” (Mt 19,18); è quanto Gesù rispose all’interlocutore che gli diceva: “Maestro, cosa debbo fare per avere la vita eterna?” (Mt 19,16). Ancora, è evidente, evitando le cattive azioni e servendo Dio, poiché Paolo dice: “Ora invece, liberati dal peccato e fatti servi di Dio, voi raccogliete il frutto che vi porta alla santificazione e come destino avete la vita eterna” (Rm 6,22).

永遠の命の追求には非常に多くの側面があるため、その数が多いため、私はそれを脇に置きました. 実際、憐れみ深い主は、永遠の命に入る扉を一つも二番目も開かず、無数の扉を開いておられます。

聖なる父の言葉

Chi crede in lui non è condannato; ma chi non crede è già stato condannato, perché non ha creduto nell’unigenito Figlio di Dio» (Gv 3,17-18).

Questo significa allora che quel giudizio finale è già in atto, incomincia adesso nel corso della nostra esistenza. Tale giudizio è pronunciato in ogni istante della vita, come riscontro della nostra accoglienza con fede della salvezza presente ed operante in Cristo, oppure della nostra incredulità, con la conseguente chiusura in noi stessi.

Ma se noi ci chiudiamo all’amore di Gesù, siamo noi stessi che ci condanniamo. La salvezza è aprirsi a Gesù, e Lui ci salva, e chiediamo perdono. Ma per questo dobbiamo aprirci all’amore di Gesù, che è più forte di tutte le altre cose.

L’amore di Gesù è grande, l’amore di Gesù è misericordioso, l’amore di Gesù perdona; ma tu devi aprirti e aprirsi significa pentirsi, accusarsi delle cose che non sono buone e che abbiamo fatto. (一般観衆、2013 年 12 月 11 日)

Vangelo del giorno
今日の福音
2023年4月20日のことば
Loading
/

助けてください!

La Parola del 20 aprile 2023 5
あなたの少額の寄付で若いがん患者に笑顔を届けます

最新記事

Gesù cammina sulle acque
13 Aprile 2024
La Parola del 13 aprile 2024
Eugenio e Nicola in palestra
2024 年 4 月 12 日
Preghierina del 12 aprile 2024
moscerini al tramonto in un campo fiorito
2024 年 4 月 12 日
Un’armonia mi suona nelle vene
persone camminano
2024 年 4 月 12 日
時間をください!
Pane spezzato
2024 年 4 月 12 日
2024年4月12日の言葉

今後のイベント

××