Présentation de la Bienheureuse Vierge Marie

Temps de lecture : 4 minutes

Présentation de la Bienheureuse Vierge Marie : Notre-Dame de la Santé

La Festa della Presentazione della Beata Vergine Maria al Tempio ricorda – secondo i vangeli aprocrifi – il giorno in cui Maria, ancora bambina, si reca al tempio di Gerusalemme e si offre a Dio.

Ciò che interessa alla Chiesa è il sottolineare non tanto l’evento storico in sé, di cui non c’è traccia nei vangeli, quanto il dono totale di sé che, nell’ascolto – “Beati coloro che ascoltano la parola di Dio e la osservano” – preparò la giovane donna di Nazaret a diventare “tempio del Figlio”.

Ce même jour, le 21 novembre, la fête la plus connue deMarie, Notre-Dame de la Santé, festa istituita nella Repubblica Veneta nel 1630 ma poi diffusasi ovunque.

Tale ricorrenza e tradizione trae origine dopo la peste che colpì tutto il nord Italia tra il 1630 e 1631, di cui ne fa cenno anche Alessandro Manzoni ne “I Promessi Sposi”. Di fronte al diffondersi della malattia e non sapendo come porvi rimedio, il governo della Repubblica organizzò una processione di preghiera alla madonna a tal punto che il 22 ottobre 1630 il Doge fece voto di erigere un tempio a lei dedicato se la città fosse sopravvissuta.

Quelques semaines plus tard, il y eut un effondrement soudain de l'épidémie et en novembre 1631, l'état d'urgence provoqué par l'épidémie fut déclaré terminé. Depuis lors, il a été décidé d'appeler la Madone avec le titre "della Salute". Le Doge avait fait un vœu et, après avoir identifié la zone, la basilique fut érigée et inaugurée le 28 novembre 1687.

Sempre il 21 novembre, la Chiesa – per volontà di Pio XII, dal 1953 celebra anche la Giornata delle Claustrali.

Mentre egli parlava ancora alla folla, ecco, sua madre e i suoi fratelli stavano fuori e cercavano di parlargli. Qualcuno gli disse: “Ecco, tua madre e i tuoi fratelli stanno fuori e cercano di parlarti”. Ed egli, rispondendo a chi gli parlava, disse: “Chi è mia madre e chi sono i miei fratelli?”. Poi, tendendo la mano verso i suoi discepoli, disse: “Ecco mia madre e i miei fratelli! Perché chiunque fa la volontà del Padre mio che è nei cieli, egli è per me fratello, sorella e madre”(Mt 12, 46-50).

Ils n'ont plus de vin

A Maria, Donna e Madre, non sfuggono le “mancanze” di casa. S’accorge dell’assenza del vino. E si fa provvida, intercede presso il Figlio Gesù affinché ponga rimedio.

Ce qui l'émeut, c'est la certitude quea Dio nulla è impossibile, come le disse l’angelo all’Annunciazione. Gesù resiste – “Donna, non è ancora giunta la mia ora”, risponde – ma poi cede. A Cana Maria si rivela come la “credente” in Gesù,

Colei che grazie alla sua fede provoca il primo “segno” di Gesù. Il vino è il simbolo della gioia, della festa, dell’allegrezza: dire quindi che manca vino, significa che alla festa di nozze manca l’ingrediente per eccellenza, la gioia.

Marie, grâce à son intercession, est celle qui s'en aperçoit et qui fait en sorte que l'eau de la gêne, de la peur... se transforme rapidement en joie de la fête. Ainsi fit-elle à Cana, ainsi Marie, Notre-Dame de la Santé, fait-elle avec ceux qui l'invoquent et se confient à elle.

Les serviteurs

Chi segue passo per passo l’evento, sono i servi, i quali prendono le giare, le riempiono d’acqua fino all’orlo e sorpresi, s’accorgono di distribuire vino.

Da servi a testimoni, perché proprio attraverso l’obbedienza, si ritrovano protagonisti di un “fatto” di cui tutti parleranno. E loro ne sono i primi testimoni. Di fronte ai “segni” che Dio continua a operare in noi e attorno a noi, possiamo anche noi passare dall’essere “servi” all’essere “testimoni”, narratori delle grandi cose che Dio può compiere in mezzo a noi, attraverso la nostra umile e fragile obbedienza.

Une expérience rendue possible parce qu'ils étaient "obéissants" à l'ordre de la Vierge Marie.

Don et engagement

In questo giorno di festa si intreccia così il “dono” che Maria fa di se stessa a Dio, e l’impegno a vivere la vita, animata dalla fede, certa che Dio stesso provvederà (Gn 22).

Dove per l’uomo tutto pare impossibile, tutto diventa possibile in chi crede in Dio e con fiducia si affida all’intercessione di Maria, Madre di Gesù e Madre nostra.

Prière à Notre-Dame de la Santé

Sainte Vierge,
vénéré par nous sous le titre
de Notre-Dame de la Santé,
ottienici da Dio la sanità
de l'âme et du corps,
afin que, purifie-toi de toute culpabilité
et revigoré dans les membres,
nous pouvons toujours mieux le servir
dans tous les jours de notre vie,
afin de mériter la récompense éternelle.
Amen.

Presentazione della Beata Vergine Maria
Giotto - Scrovegni - Présentation de la Vierge Marie au Temple

sources © Nouvelles du Vatican – Dicastère pour la Communication


Faites don de vos 5x1000 à notre association
Cela ne vous coûte rien, cela vaut beaucoup pour nous !
Aidez-nous à aider les petits patients atteints de cancer
vous écrivez:93118920615

Derniers articles

rana, animale, frog
19 avril 2024
La rana dalla bocca larga
gioia nel cuore
19 avril 2024
Choisissez la joie
Remigio e Giuseppina mano nella mano
19 avril 2024
Je reste!
miracolo eucaristico, eucaristia
19 avril 2024
La Parole du 19 avril 2024
Eucaristia
18 avril 2024
Prière du 18 avril 2024

Évènements à venir

×