Tiempo de lectura: 7 minutos

Lee la historia de Santa Teresa del Niño Jesús

salvando almas

Thérèse Françoise Marie Martin nació en Alençon el 2 de enero de 1873 da una coppia di commercianti in oreficeria, molto credenti, “degni più del cielo che della terra”, come li definiva Teresina. E’ l’ultima di otto figli, tre dei quali morti bambini.

Orfana di madre all’età di quattro anni, rivive il dramma dell’abbandono per il progressivo ingresso in Carmelo delle quattro sorelle, ricevendo in compenso l’affetto particolare del padre, che la chiama “piccola Regina di Francia e di Navarra” e anche “l’orfanella della Beresina”.

A su vez, entró en el Carmelo de Lisieux con solo 15 años, gracias a un permiso especial del Papa León XIII, que la propia Teresa había ido a rogar a Roma: "Se Dio vorrà, ci entreraifue la respuesta del pontífice.

Il desiderio della ragazza era “salvare le anime” e soprattutto “pregare in aiuto dei sacerdoti”. Suor Teresa di Gesù Bambino e del Volto Santo è il nome assunto al momento della professione dei voti.

Su suggerimento della superiora, inizia subito a tenere un diario sul quale annota le tappe della sua vita interiore. Scrive nel 1895: “Il 9 giugno, festa della Santissima Trinità, ho ricevuto la grazia di capire più che mai quanto Gesù desideri essere amato”.

la callecita

A finales del siglo XIX en Francia se difunde el pensamiento positivista, alentado por la multiplicación de grandes inventos y apoyado por impulsos anticlericales y ateos.

Per questo, assume particolare importanza l’elaborazione, da parte di Teresa, di una originalissima spiritualità, chiamata anche “teologia della piccola via” o dell’infanzia spirituale, che fonda la pratica dell’amore per Dio non nelle grandi azioni, ma negli atti quotidiani pur apparentemente insignificanti.

Scrive Teresa nella sua autobiografia “Non c’è che una cosa da fare: gettare a Gesù i fiori dei piccoli sacrifici”. E altrove: “Io voglio insegnare i piccoli modi che mi sono riusciti”.

Nella stesura originale, questo diario porta il sottotitolo “Storia primaverile di un fiorellino bianco”. Ma sotto l’apparente romanticismo si nasconde in realtà un cammino duro verso la santità segnato da una forte risposta all’amore di Dio per l’uomo.

Non compresa dalle sorelle del Carmelo, Teresa dichiara di aver ricevuto “più spine che rose”, ma accetta con pazienza ingiustizie e persecuzioni come pure dolori e fatiche derivanti dalla malattia, offrendo tutto “per i bisogni della Chiesa”, “per gettare rose su tutti, giusti e peccatori”.

Per Giovanni Paolo II e Benedetto XVI lo specifico della sua spiritualità è la totale apertura all’invasione dell’amore di Dio, la capacità di rispondere a questo amore anche nella “notte” dello spirito: sorella in questo dei peccatori, dei lontani, degli atei, dei disperati e per questo dichiarata patrona dei missionari.

Muerte y vicisitudes de la "Historia de un alma"

Después de nueve años de vida religiosa, Teresa muere a la edad de 24 años, el 30 de septiembre de 1897, a causa de la tuberculosis: ya en 1923 fue beatificada por el Papa Pío XI que la consideró la "estrella de su pontificado", luego canonizada en 1925.

Negli anni cinquanta del secolo scorso l’abbé André Combes, teologo all’Institut Catholique, alla Sorbona di Parigi e alla Lateranense, scoprì le manipolazioni che erano state compiute in buona fede sul Diario di Teresa, dalle stesse sorelle, inclini a considerarla la piccola di casa; la dottrina spirituale e teologale dell’”infanzia spirituale” non si limita però a uno sfondo psicologistico e sentimentale fatto solo di attenzione alle piccole cose.

El corazón de su espiritualidad está más bien en la conciencia de que el hombre, incluso en su pequeñez, acaba divinizado por la Gracia. En esto Teresa responde a los "maestros de la sospecha" como Feuerbach,Marx, Freud, Nietzsche.L’uomo-creatura che si lascia divinizzare dall’invasione dell’amore di Dio, è tutt’altro che “alienato”. Cristologia e antropologia vanno così di pari passo: Teresa anticipa di quasi un secolo alcuni testi del Vaticano II, di Paolo VI e in particolare alcuni passaggi della Caritas in Veritatede Benedicto XVI.

Santa Teresa di Gesù Bambino
Santa Teresa de Lisieux

Textos relacionados:

Papa Pío XI Santa Misa en honor de Santa Teresa de Lisieux, 17 de mayo de 1925

https://w2.vatican.va/content/pius-xi/it/homilies/documents/hf_p-xi_hom_19250517_benedictus-deus.html

Mensaje radiofónico del Papa Pío XII con motivo de la consagración de la Basílica de Santa Teresa de Lisieux

http://w2.vatican.va/content/pius-xii/fr/speeches/1954/documents/hf_p-xii_spe_19540711_lisieux.html

Cappella papale di Papa Giovanni Paolo II per la proclamazione di Santa Teresa di Lisieux Dottore della Chiesa 19 ottobre 1997

http://w2.vatican.va/content/john-paul-ii/it/homilies/1997/documents/hf_jp-ii_hom_19101997.html

Audiencia general del Papa Benedicto XVI 6 de abril de 2011

http://w2.vatican.va/content/benedict-xvi/it/audiences/2011/documents/hf_ben-xvi_aud_20110406.html

Encíclica de Benedicto XVI "Caritas in Veritate"

http://w2.vatican.va/content/benedicto-xvi/it/enciclicas/documentos/hf_ben-xvi_enc_20090629_caritas-in-veritate.html

Messa Santa Marta Papa Francesco 1 ottobre 2013

http://w2.vatican.va/content/francesco/it/cotidie/2013/documents/papa-francesco-cotidie_20131001_strength-of-the-gospel.html

Del sitio web "La Santa Sede"

http://www.vatican.va/news_services/liturgy/documents/ns_lit_doc_19101997_stherese_fr.html

Novena delle rose

Il 3 dicembre 1925, il gesuita Padre Putigan cominciò una novena chiedendo una grazia importante. Desiderava ricevere una rosa in dono quale garanzia di aver ottenuto la grazia. Non fece parola con nessuno della novena che stava facendo. Al terzo giorno, ricevette la rosa richiesta ed attenne la grazia.

Cominciò un’altra novena. Ricevette un’altra rosa e un’altra grazia. Allora prese la decisione di diffondere la novena “miracolosa” detta delle rose.

Oggi in tutto il mondo si pratica questa novena. Si può incominciare in qualsiasi giorno del mese. Di solito, devoti ed amici di Teresa la fanno dal 9 al 17 di ogni mese.

Oremos juntos

In onore di santa Teresa di Gesù Bambino Dottore della Chiesa

Santissima Trinità, Padre, Figlio e Spirito Santo, io Vi ringrazio per tutti i favori e le grazie di cui avete arricchito l’anima della Vostra serva Santa Teresa di Gesù Bambino e del Volto Santo, Dottore della chiesa, durante i suoi ventiquattro anni trascorsi su questa terra. Per i suoi meriti concedetemi la grazia che ardentemente desidero (qui si formula la grazia che si vuol ricevere), se è conforme alla Vostra santa volontà e per il bene della mia anima.

Aiuta la mia fede e la mia speranza, o Santa Teresa di Gesù Bambino e del Volto Santo. Realizza ancora una volta la tua promessa di passare il tuo cielo “a fare del bene sulla terra”, permettendo che io riceva una rosa come segno della grazia che desidero ottenere.

Si recitano 24 Gloria, in ringraziamento a Dio per i doni concessi a Teresa nei ventiquattro anni della sua vita terrena.

Ad ogni Gloria segue l’invocazione:

Santa Teresa di Gesù Bambino e del Volto Santo, prega per noi.

Santa Teresa di Gesù Bambino, che durante la tua esistenza terrena hai amato Dio sopra ogni cosa e ti sei offerta vittima al Suo amore misericordioso, aiutami a rendere preziosi tutti gli istanti della mia vita, trasformandoli in atti di vero amore.

Concedimi di seguire la tua piccola via, di vivere cioè nello spirito di evangelica semplicità e umiltà, in un totale abbandono ai voleri del Signore.

Insegnami ad accettare ogni sofferenza come dono prezioso fatto a chi più ama.

Possa anch’io chiudere la mia vita terrena ripetendo le tue ultime parole: Dio mio, ti amo.


Dona tu 5x1000 a nuestra asociación
¡No te cuesta nada, vale mucho para nosotros!
Ayúdanos a ayudar a los pequeños pacientes con cáncer.
usted escribe:93118920615

Últimos artículos

Remigio e Giuseppina mano nella mano
19 de abril de 2024
¡Me mantengo!
miracolo eucaristico, eucaristia
19 de abril de 2024
La Palabra del 19 de abril de 2024
Eucaristia
18 de abril de 2024
Oración del 18 de abril de 2024
water, fish, japan, pesciolini rossi
18 de abril de 2024
pez pinco
dare, porgere fiori
18 de abril de 2024
Creado para amar a los demás

Próximos Eventos

×